Laser 4.7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Laser 4.7
Laser 47 thau.jpg
Tipo Deriva
Classe velica Sailing laser.svg Laser 4.7
Costruttori Laser Performance
Varo 1º modello 1990
Caratteristiche tecniche
Lunghezza fuori tutto 4,23 m
Larghezza 1,39 m
Peso 58 kg
Superficie randa 4,7 m²
Equipaggio 1

Il Laser 4.7 è un natante[1] a vela da regata, la cui classe è riconosciuta dalla International Sailing Federation[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lungo poco più di quattro metri il laser 4.7 è una deriva per ragazzi ma anche per adulti. le manovre principali sono la scotta della randa, il vang, il cunningham, la base e l'archetto a poppa dove è attaccato il bozzello posteriore della scotta. Tutte le attrezzature sono marchiate laser e sono le uniche in stazza e che si possano usare in una regata. Lo scafo è lo stesso del laser radial e standard cambiano solo la parte bassa, la vela (con i rispettivi numeri velici) e le lunghezze dei componenti del power kit. Si ricorda tra le zone più attive in Italia per questa classe la Sicilia con i suoi ben 39 regatanti attuali (2015)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si definisce "natante" ogni unità da diporto avente lunghezza non superiore a metri 10 indipendentemente dal tipo di propulsione., su Guardia Costiera. URL consultato il 23 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2011).
  2. ^ (EN) ISAF Classes - Centreboard, su International Sailing Federation. URL consultato il 4 agosto 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Vela Portale Vela: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vela