La ciociara (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La ciociara
AutoreAlberto Moravia
1ª ed. originale1957
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneRoma, Ciociaria, durante la Seconda Guerra Mondiale, 1943-1944

La ciociara è un romanzo di Alberto Moravia del 1957.

Il libro è stato tradotto nelle principali lingue mondiali,[1], ed ha avuto molte trasposizioni (cinema, teatro, televisione e melodramma).

Nel comune di Fondi (Latina) si tengono periodicamente convegni intitolati Alberto Moravia e La ciociara. Letteratura. Storia. Cinema, patrocinati da numerosi Enti culturali, tra gli altri, l'Associazione Fondo Alberto Moravia-Onlus.[2] Un concorso letterario, destinato agli studenti delle scuole superiori e promosso dal Comune di Fondi, è stato intitolato "Cesira, la ciociara".[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cesira, una negoziante vedova, e la figlia Rosetta, un'adolescente bella e di fede devota, lottano per sopravvivere a Roma durante la seconda guerra mondiale. Quando l'esercito tedesco sta per entrare a Roma, Cesira prepara alcune provviste, cuce i risparmi di una vita nelle fodere del vestito, e fugge a sud con Rosetta per tornare nella natale Ciociaria.

Per nove mesi le due donne sopportano la fame, il freddo, e la sporcizia mentre attendono l'arrivo delle forze alleate. Ma la liberazione, quando arriva, porta un'inaspettata tragedia. Sulla strada di casa, le due donne vengono attaccate e Rosetta viene brutalmente violentata da un gruppo di goumiers (soldati alleati marocchini in servizio nell'esercito francese). Questo atto di violenza sconvolgerà la vita di entrambe le donne, modificando, anche se non inesorabilmente, le loro qualità e caratteristiche.

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Moravia, La ciociara, Bompiani, Milano 1957
  • Opere di Alberto Moravia: La romana; La ciociara, a cura di Enzo Siciliano, Bompiani, Milano 1974
  • Alberto Moravia, La ciociara; con un contributo moraviano inedito a cura di Tonino Tornitore, Bompiani, Milano 1995
  • Alberto Moravia, La ciociara, a cura di Tonino Tornitore; cronologia di Eileen Romano Bompiani, Milano 1997
  • Alberto Moravia, La ciociara, prefazione Antonio Debenedetti, Corriere della sera, Milano 2002

Alcune edizioni in altre lingue

  • (RU) Čočara, Alʹberto Moravia; predislovie Ilʹi Ėrenburga, Izdatelʹstvo inostrannoj literatury, Moskva 1958
  • (RO) Ciociara, Alberto Moravia; în romîneʂte de George Lăzărescu, Pentru Literatură Universală, Bucureʂti 1961
  • (EN) Two women, Alberto Moravia; translated by Angus Davidson, Harmondsworth; Penguin, 1961
  • (SL) Ciociara, Alberto Moravia; prevedel Silvester Škerl, Državna založba Slovenije, Ljubljana 1964
  • (HR) Čočara, Alberto Moravia; preveo s talijanskoga Berislav Lukić, Otokar Keršovani, Rijeka 1964
  • (FR) La ciociara, Alberto Moravia; traduit de l'italien par Claude Poncet, J'ai Lu, Paris 1984
  • (PL) Matka i córka, Alberto Moravia; przelozyla Zofia Ernstowa, Czytelnik, Warszawa 1993
  • (SQ) Cocarja, Alberto Moravia; perktheu nga origjinali: Sotir Caci, OMSCA, Tirane 1999
  • (EN) Two women, Alberto Moravia; translated from the italian by Angus Davidson; updated and revised by Ann McGarrell, Steerforth, South Royalton Vermont 2001
  • (ES) La campesina, Alberto Moravia; prologo de Ana Maria Moix; traduccion de Domingo Pruna, Debolsillo, Barcelona 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La ciociara (libro), su worldcat.org. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  2. ^ Alberto Moravia e La ciociara. Letteratura. Storia. Cinema, su fondoalbertomoravia.it. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  3. ^ «MIO ZIO MORAVIA AVREBBE VOLUTO UN ’PREMIO CESIRA’ PER I GIOVANI», su h24notizie.com. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  4. ^ La ciociara (1960), su imdb.com. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  5. ^ La ciociara (1989), su imdb.com. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  6. ^ Alberto Moravia: La ciociara: adattamento teatrale Annibale Ruccello: [s.l. : s.n., 1985 Roma.
  7. ^ “La Ciociara” di Annibale Ruccello, su nonsolocinema.com. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  8. ^ "La Ciociara" di Tutino, un grande melodramma moderno, su rivistamusica.com. URL consultato il 20 ottobre 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gioacchino Pellecchia, La Ciociara di Moravia e l'assenza del valore, Glaux, Napoli 1963
  • La Ciociaria tra letteratura e cinema, a cura di Franco Zangrilli, Metauro, Pesaro 2002

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN201938507 · LCCN (ENno2017056238 · GND (DE4349561-8 · BNF (FRcb12402470w (data) · BNE (ESXX2098666 (data)
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura