L'uomo senza un cane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'uomo senza un cane
Titolo originaleMänniska utan hund
AutoreHåkan Nesser
1ª ed. originale2006
1ª ed. italiana2008[1]
Genereromanzo
Sottogeneregiallo, noir scandinavo
Lingua originalesvedese
AmbientazioneSvezia
Protagonistiispettore Gunnar Barbarotti
SerieUn'indagine dell'ispettore Barbarotti
Seguito daEra tutta un'altra storia

L'uomo senza un cane (titolo originale Människa utan hund) è un romanzo giallo dello scrittore svedese Håkan Nesser pubblicato in Svezia nel 2006.

È il primo libro della serie che ha per protagonista l'ispettore Gunnar Barbarotti.

La prima edizione del romanzo è stata pubblicata nell'anno 2008[1] da Guanda.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A pochi giorni dal Natale la famiglia Hermansson si riunisce per un doppio festeggiamento, i sessantacinque anni del patriarca Karl-Erik e i quaranta anni della primogenita Ebba, la figlia prediletta. Durante i festeggiamenti, prima sparisce Robert, secondogenito e considerato la pecora nera della famiglia, e successivamente sparisce Henrik, il primogenito diciannovenne di Ebba. Dopo quarantott'ore senza notizie, Gunnar Barbarotti, ispettore di origini italosvedesi in servizio presso la polizia di Kymlinge, viene incaricato del caso. L'ispettore comincia così le indagini, ben felice di poter evitare un Natale assieme alla ex moglie e agli ex suoceri, tra gli oscuri segreti di una famiglia normale solo all'apparenza.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Catalogo SBN, su opac.sbn.it.