Il commissario cade in trappola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il commissario cade in trappola
Titolo originaleBorkmanns punkt
AutoreHåkan Nesser
1ª ed. originale1994
1ª ed. italiana2016[1]
Genereromanzo
Sottogeneregiallo, noir scandinavo
Lingua originale svedese
AmbientazioneSvezia
Protagonisticommissario Van Veeteren
SerieUn'inchiesta del commissario Van Veeteren
Preceduto daLa rete a maglie larghe
Seguito daL'uomo che visse un giorno

Il commissario cade in trappola (titolo originale Borkmanns punktt) è un romanzo giallo dello scrittore svedese Håkan Nesser pubblicato in Svezia nel 1994.

È il secondo libro della serie che ha per protagonista il commissario Van Veeteren.

La prima edizione del romanzo è stata pubblicata nell'anno 2016[1] da Guanda.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre il commissario Van Veeteren si gode gli ultimi giorni di vacanza, riceve una telefonata dal commissario Bausen, suo collega della cittadina di Kaalgringen, in cui in pochi giorni sono state assassinate due persone. Il poliziotto chiede l'aiuto dell'esperto collega di Maardam per catturare quello che la stampa ha già battezzato "il Tagliateste". L'uomo infatti ha ucciso entrambe le vittime, uno spacciatore e un piccolo impreditore, staccando loro la testa con una mannaia. Van Veeteren accetta di aiutare il collega e, mentre le indagini ristagnano, l'assassino colpisce ancora, stavolta abbandonando l'arma del delitto sul posto, come ad indicare che il suo compito si è concluso. Servirà tutto l'intuito del commissario per venire a capo della soluzione.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Håkan Nesser, Il commissario cade in trappola, traduzione di Carmen Giorgetti Cima, Guanda, 2016. ISBN 978-88-235-1353-2.
  • Håkan Nesser, Il commissario cade in trappola, traduzione di Carmen Giorgetti Cima, TEA, 2018. ISBN 978-88-502-4880-3.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Catalogo SBN, su opac.sbn.it.