Kraftwerk 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kraftwerk 2
Artista Kraftwerk
Tipo album Studio
Pubblicazione gennaio 1972
marzo 1973 Regno Unito
Durata 42 min : 42 s
Dischi 1
Tracce 6
Genere Krautrock
Rock progressivo
Musica sperimentale
Musica elettronica
Etichetta Philips
Vertigo Regno Unito
Produttore Ralf Hütter
Florian Schneider
Conny Plank
Registrazione dal 26 settembre al 1º ottobre 1971 negli Star Musik Studio (Amburgo)
Note #36 Germania[1]
Kraftwerk - cronologia
Album precedente
(1970)
Album successivo
(1973)

Kraftwerk 2 è il secondo album della discografia dei Kraftwerk, registrato nel 1971 e pubblicato all'inizio del 1972.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album contiene sei tracce nelle quali si possono udire, come nell'album precedente, diversi tipi di sperimentazione musicale: occorre per esempio citare Kling Klang (il cui è nome ispirò quello del loro omonimo studio di registrazione), che fu con Family Affair degli Sly & the Family Stone il primo brano pop a presentare una batteria elettronica[2][3] ed è caratterizzata da una introduzione realizzata con percussioni metalliche tipiche della musica di Karlheinz Stockhausen[senza fonte], Atem, nella quale sono riprodotti solamente dei rumori provocati dalla respirazione[senza fonte], e Harmonika, realizzata sulla base di un campione di armonica acustica pre-registrato su nastro. [senza fonte]Questo album segna inoltre la comparsa, per la prima volta su di un album dei Kraftwerk, degli strumenti elettronici, che di lì a poco diverranno gli unici strumenti utilizzati dalla band.[senza fonte]

Tra i musicisti che hanno collaborato con la band per questo album, vi figura anche il disegnatore Emil Schult (presente come bassista), che a partire dall'album seguente diverrà collaboratore sia grafico, sia per quanto riguarda la composizione dei testi di alcune canzoni della band, fino al 1982.[senza fonte]

La copertina dell'album è simile a quella del precedente, con la sola differenza del colore del cono, in questo caso verde fluorescente, e dell'aggiunta del numero "2" al di sotto della scritta "Kraftwerk".

L'album è stato pubblicato nel Regno Unito nel marzo del 1973 assieme all'album precedente, sotto l'etichetta Vertigo, e con una copertina differente, con raffigurata un'onda sonora celeste su sfondo blu scuro in luogo del cono stradale.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le tracce sono state composte da Ralf Hütter e Florian Schneider.

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

  1. Kling Klang – 17:36
  2. Atem – 2:57

Durata totale: 20:33

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

  1. Strom – 3:52
  2. Spule 4 – 5:20
  3. Wellenlänge – 9:40
  4. Harmonika – 3:16

Durata totale: 22:08

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Digitando il nome del gruppo nel motore di ricerca di questo archivio ed inserendo il parametro Deutsche Album Charts è possibile vedere le posizioni degli album dei Kraftwerk nella classifica tedesca
  2. ^ Cesare Rizzi, Enciclopedia della musica rock- 1970-1979 (volume 2), Giunti, 1998, p. 315.
  3. ^ Kraftwerk 2 - AllMusic. URL consultato il 7 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Kraftwerk 2 su Discogs, Zink Media, Inc.

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica