Kelmis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kelmis
comune
(FR) La Calamine
Kelmis – Stemma Kelmis – Bandiera
Kelmis – Veduta
Localizzazione
StatoBelgio Belgio
RegioneFlag of Wallonia.svg Vallonia
ProvinciaFlag of the Province of Liège.svg Liegi
ArrondissementVerviers
Amministrazione
SindacoLouis Goebbels
Territorio
Coordinate50°42′N 6°00′E / 50.7°N 6°E50.7; 6 (Kelmis)Coordinate: 50°42′N 6°00′E / 50.7°N 6°E50.7; 6 (Kelmis)
Superficie18,12 km²
Abitanti11 061 (01-01-2018)
Densità610,43 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale4720-4721-4728
Prefisso087
Fuso orarioUTC+1
Codice INS63040
Cartografia
Mappa di localizzazione: Belgio
Kelmis
Kelmis
Kelmis – Mappa
Sito istituzionale

Kelmis (La Calamine in francese, Calmène in vallone) è una città della Comunità germanofona del Belgio, situata a 5 chilometri da Aquisgrana e costituisce uno dei 9 comuni di lingua tedesca facenti parte della Vallonia. Il comune, costituito nel 1977, è composto dai territori dei tre antichi comuni di Kelmis, Neu-Moresnet e Hergenrath. Fa parte dell'Euroregione Mosa Reno. In passato il comune si è chiamato Altenberg.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Kelmis è costituito dalle località di Hergenrath, Kelmis (già Altenberg oppure Neutral-Moresnet) e Neu-Moresnet (un tempo chiamata Preußisch-Moresnet).

Il territorio comunale si estende nella valle del fiume Geul nel triangolo di territorio compreso fra Belgio, Paesi Bassi e Germania. Le città più vicine sono Aquisgrana (8 km) Eupen (15 km) e Liegi (40 km) in Belgio così come Maastricht (40 km) nei Paesi Bassi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Moresnet.

Il nome della località deriva dal termine Kelms o Kelmes, definizione locale della calamina (presente nella sua forma di emimorfite) che veniva estratta fin dall'Alto Medioevo. Fino al 1920 la località principale era chiamata Moresnet.

Il territorio attorno alla Vecchia Montagna, ossia una miniera di zinco, è stato un microstato semi-indipendente fra il 1816 ed il 1919, con il nome di Moresnet Neutrale, condominio del Regno Unito dei Paesi Bassi (del Belgio dal 1839) e del Regno di Prussia (della Confederazione Tedesca del Nord dal 1867, dell'Impero tedesco dal 1871 e della Germania dal 1918).

Kelmis fa parte dei comuni dei cantoni dell'Est che furono annessi al Belgio dal trattato di Versailles nel 1919.

Lingua[modifica | modifica wikitesto]

Nel XIX secolo, a Kelmis si parlava il Platdiets, un insieme di dialetti di transizione tra limburghese e ripuario, detto anche basso germanico. Oggi la città è bilingue (francese e tedesco) ed è una delle nove municipalità della Comunità germanofona del Belgio.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

A Hergenrath si trova il castello di Eyneburg, uno dei più significativi edifici storici del Belgio orientale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN249414966 · GND (DE4740768-2
Belgio Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio