Karim Fegrouch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Karim Fegrouch
Nazionalità Marocco Marocco
Altezza 185 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 2018 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
2001-2007Maghreb Fès130 (-?)
2007-2011Wydad Casablanca70 (-?)
2011-2013PAS Giannina38 (-39)
2013-2015AEL Limassol24 (-12)[1]
2015-2016FAR Rabat3 (-6)
2016-2018Sirius11 (-23)
Nazionale
2008-2014Marocco Marocco4 (-3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 giugno 2019

Karim Fegrouch, talvolta indicato come Fegrouche (in arabo: كريم فكروش; Kenitra, 14 febbraio 1982), è un ex calciatore marocchino, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la carriera in Marocco, giocando per anni nel Maghreb Fès e nel Wydad Casablanca.

All'età di 29 anni, nel 2011, ha aperto la sua prima parentesi all'estero in Grecia al PAS Giannina. Ha collezionato 9 presenze nella Souper Ligka Ellada 2011-2012, conclusa dalla squadra all'8º posto, e 29 nel campionato 2012-2013 che ha visto il PAS qualificarsi ai play-off per il titolo nazionale.

Nel 2013 si è trasferito a Cipro, all'AEL Limassol, dove ha ereditato la porta dall'argentino Matías Degra. Qui è rimasto per due stagioni, prima di tornare per un periodo a giocare in Marocco.

È poi rimasto per circa 8 mesi senza giocare, mesi durante i quali ha anche vissuto in Svezia, paese della moglie.[2] Nell'agosto 2016 è stato annunciato come nuovo arrivo del Sirius, squadra militante nella seconda serie nazionale, con un accordo valido fino al termine del campionato che in Svezia finisce a novembre.[3] Il Sirius si è classificato al 1º posto della Superettan 2016 conquistando così la promozione in Allsvenskan. Fegrouch tuttavia non è mai sceso in campo, dato che era terzo portiere dietro ai compagni di reparto Lukas Jonsson e Benny Lekström.

È stato terzo portiere del Sirius anche nel 2017, anno in cui ha iniziato a svolgere anche la mansione di allenatore dei portieri insieme a insieme a Claudio Leal. Dopo le prime due giornate dell'Allsvenskan 2018 invece si è ritrovato portiere titolare, vista la squalifica di Josh Wicks risultato positivo alla cocaina e l'inesperienza del giovane Gustav Nyberg.[4] Fegrouch si è ritirato dal calcio giocato al termine del campionato 2018, in cui ha collezionato 11 presenze, tutte ottenute nella prima metà di stagione: nella seconda parte del torneo infatti è tornato in panchina, in concomitanza con il rientro di Lukas Jonsson dal prestito.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 37 (-28) se si comprendono le presenze nella Poule Scudetto e Poule Retrocessione.
  2. ^ (SV) Officiellt: Karim Fegrouch klar för Sirius, fotbolltransfers.com, 9 agosto 2016.
  3. ^ (SV) Karim Fegrouch klar för Sirius, siriusfotboll.se, 9 agosto 2016.
  4. ^ (SV) Han petas - tränaren ersätter, unt.se, 17 aprile 2018.
  5. ^ (SV) Sista matcherna för Fegrouch, unt.se, 18 ottobre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]