Juan Soldevilla y Romero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Juan Soldevilla y Romero
cardinale di Santa Romana Chiesa
Soldevila y Romero.jpg
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Omnibus idem
 
Incarichi ricoperti
 
Nato20 ottobre 1843, Fuentelapeña
Ordinato presbitero28 dicembre 1867 dal cardinale Juan de la Cruz Ignacio Moreno y Maisonave
Nominato vescovo14 febbraio 1899 da papa Leone XIII
Consacrato vescovo28 aprile 1889 dall'arcivescovo Benito Sanz y Forés (poi cardinale)
Elevato arcivescovo16 dicembre 1901 da papa Leone XIII
Creato cardinale15 dicembre 1919 da papa Benedetto XV
Deceduto4 giugno 1923, Saragozza
 

Juan Soldevilla y Romero (Fuentelapeña, 20 ottobre 1843Saragozza, 4 giugno 1923) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Papa Benedetto XV lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 15 dicembre 1919.

Fu assassinato dal gruppo anarchico Los Solidarios di Francisco Ascaso e Buenaventura Durruti.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]