Benito Sanz y Forés

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Benito Sanz y Forés
cardinale di Santa Romana Chiesa
Sanzfores.jpg
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Dominus illuminatio mea et salus mea
 
Incarichi ricoperti
 
Nato21 marzo 1828, Gandía
Ordinato presbitero27 marzo 1852
Nominato vescovo22 giugno 1868 da papa Pio IX (poi cardinale)
Consacrato vescovo8 novembre 1868 dall'arcivescovo Alessandro Franchi (poi cardinale)
Elevato arcivescovo18 novembre 1881 da papa Leone XIII
Creato cardinale16 gennaio 1893 da papa Leone XIII
Deceduto1º novembre 1895, Madrid
 

Benito Sanz y Forés (Gandia, 21 marzo 1828Madrid, 1º novembre 1895) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Busto del cardinale presso l'entrata della basilica di Covadonga

Nacque a Gandía il 21 marzo 1828. Il 22 giugno 1868 fu eletto vescovo di Oviedo. Il 18 novembre 1881, papa Leone XIII lo nominò arcivescovo metropolita di Valladoild, e successivamente lo trasferì alla sede di Siviglia il 30 dicembre 1889.

Papa Leone XIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 16 gennaio 1893. Il 15 giugno dello stesso anno ricevette la berretta cardinalizia e il titolo di Sant'Eusebio.

Morì a Madrid il 1º novembre 1895 all'età di 67 anni.

È sepolto nella cattedrale di Siviglia.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1862355 · ISNI (EN0000 0004 4459 0364 · LCCN (ENn2004063126 · GND (DE1077175248 · BAV ADV11159390