Josia Thugwane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Josia Thugwane
Nazionalità Sudafrica Sudafrica
Altezza 158 cm
Peso 45 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Maratona
Record
Mezza maratona 1h02'08" (1995)
Maratona 2h07'28" (1997)
Carriera
Nazionale
1996-2003 Sudafrica Sudafrica
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 13 febbraio 2017

Josia Thugwane (Bethal, 15 aprile 1971) è un ex maratoneta sudafricano, campione olimpico ad Atlanta 1996.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce nella maratona nel 1991 ma il suo primo risultato di rilievo a livello internazionale è la vittoria nella maratona di Honolulu del 1995.

La sua maggiore affermazione in carriera giunge alla maratona dei Giochi olimpici di Atlanta 1996; l'azione decisiva accade al chilometro 35, quando Thugwane rimane al comando con Lee Bong-ju ed Erick Wainaina. I tre giungono insieme fino allo stadio, dove Thugwane distacca il sudcoreano per soli 3 secondi, minor margine di sempre in una maratona olimpica, conquistando l'oro olimpico.

Dopo aver vinto nel 1997 la maratona di Fukuoka, subisce un rapido declino che lo porta ad un ritiro nelle tre gare successive e solo 20º ai Giochi olimpici di Sydney 2000.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta Maratona Oro Oro 2h12'36"
2000 Giochi olimpici Australia Sydney Maratona 20º 2h16'59"
2002 Mondiali di
mezza maratona
Belgio Bruxelles Individuale 30º 1h03'39"
A squadre 3h07'29"
2003 Mondiali Francia Saint-Denis Maratona nf

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Ikhamanga in Argento - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Ikhamanga in Argento
«Per il suo eccellente risultato durante i Giochi olimpici di Atlanta nel 1996 e per i suoi contributi nel campo dell'atletica.»
— 27 aprile 2011[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Josiah Thugwane, su thepresidency.gov.za, The Presidency Republic of South Africa. URL consultato il 10 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]