Jeff Fisher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jeff Fisher
Jeff Fisher 2014.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 113 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Capo allenatore
Ritirato 1984 (giocatore)
Carriera
Squadre di club
1981 - 1984Chicago Bears
Carriera da allenatore
1985 Chicago Bears (ass. Dif.)
1986-1987 Philadelphia Eagles (all. DB.)
1988-1990 Philadelphia Eagles (coo. Dif.)
1991 Los Angeles Rams (coo. Dif.)
1992-1993 San Francisco 49ers (all. DB.)
1994 Houston Oilers (capo all.)
1994-2010 Tennessee Titans (capo all.)
2012-2016 Millennium blue New century gold White.svg St. Louis/L.A. Rams (capo. all.)
Statistiche aggiornate al 14 dicembre 2016

Jeffrey Michael "Jeff" Fisher (Culver City, 25 febbraio 1958) è un ex giocatore di football americano e allenatore di football americano statunitense nella National Football League.

Carriera professionistica come giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Chicago Bears[modifica | modifica wikitesto]

Al college, Fisher giocò con gli USC Trojans nella NCAA. Venne selezionato come 177ª scelta al Draft NFL 1981 dai Chicago Bears. Con loro giocò quattro anni vincendo il Super Bowl XX[1], prima di infortunarsi gravemente e chiudere la sua carriera agonistica.

Carriera professionistica come allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985 iniziò la sua carriera NFL con i Chicago Bears come assistente della difesa.

Nel 1986 passò ai Philadelphia Eagles ricoprendo il ruolo di allenatore dei defensive back. Nel 1988 divenne coordinatore della difesa.

Nel 1991 passò ai Los Angeles Rams con il ruolo di coordinatore della difesa.

Nel 1992 passò ai San Francisco 49ers con il ruolo di allenatore dei defensive back.

Nel 1994 divenne il capo allenatore degli Houston Oilers, poi diventati Tennessee Titans. Nel 1999 con 13 vittorie e 3 sconfitte arrivò fino alla finale del Super Bowl, perdendola contro i St. Louis Rams. Nel 2000 vinse la prima volta la Division Central AFC con 13 vittorie e 3 sconfitte, venne eliminato al Divisional Game dai Baltimore Ravens.

Nel 2002 vinse per la seconda volta la Division Central AFC con 11 vittorie e 5 sconfitte, venne eliminato all'AFC Championship Game dagli Oakland Raiders. Nel 2003 ottenne 12 vittorie e 4 sconfitte, venne eliminato al Divisional Game dai New England Patriots. Nel 2007 con 10 vittorie e 6 sconfitte, venne eliminato al Wild Card Game dai San Diego Chargers. Nel 2008 vinse per la prima volta la Division South della AFC con il record di 13 vittorie e 3 sconfitte. Venne eliminato al Division Game dai Baltimore Ravens.

Il 27 gennaio 2011 venne esonerato dai Tennessee Titans dopo 17 stagioni.

Nel 2012 divenne il capo allenatore dei St. Louis Rams. L'11 dicembre 2016, Fisher pareggiò il primato negativo di Dan Reeves per il maggior numero di sconfitte nella storia della stagione regolare per un allenatore con 165,[2], venendo licenziato il giorno successivo dopo cinque stagioni, in nessuna delle quali ebbe un record positivo di vittorie.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Come giocatore
Chicago Bears: Super Bowl XX
Chicago Bears: 1985
Come allenatore
Tennessee Titans: 1999
Tennessee Titans: 2000
2002 e 2008

Statistiche come giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nota: * fino al 2000 non venivano contate come statistica.

Partite totali 49
Partite totali da titolare -*
Yard su ritorni di kick off 204
Touchdown su ritorni di kick off 0
Yard su ritorni di punt 1.125
Touchdown su ritorni di punt 1
Tackle totali -*
Sack fatti 0
Intercetti fatti 5
Fumble forzati 0
Passaggi deviati -*

Record come capo allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Anno Stagione regolare Playoff
Vinte Perse Pareggiate Posizione Risultato Vinte Perse Risultato
HOU 1994 1 5 0 4° AFC Central Divenne capo-allenatore ad interim a 6 partite dalla fine della stagione - - -
HOU 1995 7 9 0 3° AFC Central no playoff - - -
HOU 1996 8 8 0 4° AFC Central no playoff - - -
TEN 1997 8 8 0 3° AFC Central no playoff - - -
TEN 1998 8 8 0 2° AFC Central no playoff - - -
TEN 1999 13 3 0 2° AFC Central - 3 1 Perse il Super Bowl contro i St. Louis Rams
TEN 2000 13 3 0 1° AFC Central - 0 1 Uscì al Divisional Game contro i Baltimore Ravens
TEN 2001 7 9 0 4° AFC Central no playoff - - -
TEN 2002 11 5 0 1° AFC South - 1 1 Uscì all'AFC Championship Game contro gli Oakland Raiders
TEN 2003 12 4 0 2° AFC South - 1 1 Uscì al Divisional Game contro i New England Patriots
TEN 2004 5 11 0 3° AFC South no playoff - - -
TEN 2005 4 12 0 3° AFC South no playoff - - -
TEN 2006 8 8 0 2° AFC South no playoff - - -
TEN 2007 10 6 0 3° AFC South - 0 1 Uscì al Wild Card Game contro i San Diego Chargers
TEN 2008 13 3 0 1° AFC South - 0 1 Uscì all'AFC Championship Game contro i Baltimore Ravens
TEN 2009 8 8 0 2° AFC South no playoff - - -
TEN 2010 6 10 0 4° AFC South no playoff - - -
HOU/TEN Tot. 142 120 0 - - 5 6 -
STL 2012 7 8 1 3° AFC West no playoff - - -
STL 2013 7 9 0 4° AFC West - - - -
STL 2014 6 10 0 4° AFC West - - - -
STL 2015 7 9 0 3° AFC West - - - -
LA 2016 4 8 0 3° AFC West - - - Stagione in corso
STL/LA Tot. 31 44 1 - - 0 0 -
Totale 173 164 1 - - 5 6 -

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Super Bowl XX Game Recap, NFL.com. URL consultato il 20 ottobre 2012.
  2. ^ Alden Gonzalez, Blowout loss gives Jeff Fisher record-tying 165th career defeat, su ESPN, 12 dicembre 2016.
  3. ^ Jeff Fisher has been fired as coach of the St. Louis Rams, ESPN, 12 dicembre 2016. URL consultato il 14 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]