Jacek Saryusz-Wolski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jacek Emil Saryusz-Wolski
Flickr - europeanpeoplesparty - EPP Summit December 2010 (86).jpg

Europarlamentare
Legislature VI, VII, VIII
Gruppo
parlamentare
PPE
Collegio Voivodato di Łódź

Dati generali
Partito politico Piattaforma Civica
Università Università di Łódź
Professione professore universitario, diplomatico
Firma Firma di Jacek Emil Saryusz-Wolski

Jacek Emil Saryusz-Wolski (Łódź, 19 settembre 1948) è un politico e diplomatico polacco.

Membro del Parlamento europeo dal 13 giugno 2004, ha servito come uno dei suoi vicepresidenti per il PPE tra il 2004 e il 2007.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jacek Saryusz-Wolski è stato professore presso l'Università di Łódź[1] ed esperto di Comunità europee dal 1970.

Saryusz-Wolski è stato nominato primo plenipotenziario polacco per l'integrazione europea e gli aiuti esteri (pełnomocnik ds. Integracji Europejskiej i pomocy zagranicznej) quando questo ufficio è stato creato nel 1991 dal primo ministro Jan Bielecki. Saryusz-Wolski ha tenuto questa posizione fino al 1996, nonostante i frequenti cambiamenti di governo. È tornato al governo nel 2000, quando il primo ministro Jerzy Buzek lo ha nominato segretario del Comitato per l'integrazione europea (Komitet Integracji Europejskiej). Saryusz-Wolski ha svolto un ruolo estremamente importante nei negoziati a Nizza nel 2000.Bielecki.[1]

È stato eletto eurodeputato alle Elezioni europee del 2004 come candidato di Piattaforma Civica, nella circoscrizione #6 (Voivodato di Łódź) ricevendo 66.589 preferenze (cioè il 16,92%, il miglior risultato nella regione). Il 20 luglio 2004 è stato eletto come uno dei Vice Presidenti del Parlamento europeo per il Partito Popolare Europeo, ed ha mantenuto la posizione fino al 16 gennaio 2007.[2]

Nel marzo 2006, Saryusz-Wolski è stato eletto vicepresidente del PPE per un periodo di tre anni.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN16225905 · ISNI (EN0000 0000 2828 1650 · LCCN (ENn85330561 · GND (DE1099791634 · BNF (FRcb12520698x (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85330561
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie