Isolotto dello Sparviero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isolotto dello Sparviero
Torre degli Appiani Isolotto dello Sparviero.jpg
Veduta dell'Isolotto dello Sparviero da Punta Ala
Geografia fisica
LocalizzazioneMar Tirreno
Coordinate42°47′49.3″N 10°42′44.4″E / 42.797028°N 10.712333°E42.797028; 10.712333
ArcipelagoArcipelago Toscano
Altitudine massima38[1] m s.l.m.
Geografia politica
StatoItalia Italia
Regione  Toscana
Provincia  Grosseto
ComuneCastiglione della Pescaia-Stemma.png Castiglione della Pescaia
Demografia
Abitanti0
Cartografia
Arcipelago Toscano.png
Mappa di localizzazione: Toscana
Isolotto dello Sparviero
Isolotto dello Sparviero
voci di isole d'Italia presenti su Wikipedia

L'Isolotto dello Sparviero è una piccola isola del Mar Tirreno, situata di fronte alla costa toscana di Punta Ala, rispetto alla quale si trova a sud-ovest. Rientra nei confini amministrativi del comune di Castiglione della Pescaia. Dai locali è frequentemente chiamato Isolotto della Troia, toponimo derivante dalla corruzione fonetica dell'antico Portus Traiani ricordato dalle fonti latine. La tradizione popolare invece lo indica come derivante dai piccoli scogli allineati su di un lato che ricorderebbero dei porcellini intenti a succhiare il latte dalla madre.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'isola, prevalentemente rocciosa, è nota fin dall'epoca tardomedievale, per la presenza di una torre di avvistamento, la Torre degli Appiani, che costituiva uno degli avamposti meridionali del Principato di Piombino.

Disabitata e priva di altre strutture architettoniche, l'isolotto è caratterizzato dalla presenza di gabbiani che vi nidificano, oltre ad essere un luogo caratteristico per le immersioni subacquee. Adagiate sui suoi fondali del lato ovest, cioè verso la terraferma, fino ad alcuni anni fa si potevano ammirare alcune anfore onerarie romane ancora intatte, testimonianza di un antico naufragio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AA.VV., Carta IGM in scala 1:25.000, Istituto Geografico Militare. URL consultato il 2 ottobre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]