Isola di Cerboli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Cerboli
MG 4246 r1 cerboli c.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Mar Tirreno
Coordinate 42°51′30″N 10°32′53″E / 42.858333°N 10.548056°E42.858333; 10.548056Coordinate: 42°51′30″N 10°32′53″E / 42.858333°N 10.548056°E42.858333; 10.548056
Arcipelago Arcipelago Toscano
Superficie 0,04 km²
Geografia politica
Stato Italia Italia
Regione Toscana Toscana
Provincia Livorno Livorno
Comune Rio nell'Elba-Stemma.png Rio nell'Elba
Demografia
Abitanti 0
Cartografia
Arcipelago Toscano.png
Mappa di localizzazione: Toscana
Isola di Cerboli
Isola di Cerboli

[senza fonte]

voci di isole d'Italia presenti su Wikipedia

L'Isola di Cerboli, in latino Cerbania [1], è un isolotto dell'Arcipelago Toscano situato nel Canale di Piombino, ed appartenente al comune di Rio nell'Elba. Nel XIII secolo è ricordata (Annali del Caffaro) come «...insulam qua Cervi dicitur...» e Cerbulo.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si trova a est dell'estremità nord-orientale dell'Isola d'Elba e a sud di Piombino, quasi all'imbocco del Golfo di Follonica. Nel 1108 vi fu edificata una torre dalla Repubblica di Pisa, riedificata dagli Appiano nel 1567. Durante il XIII secolo sull'isola venivano prelevati i falchi pellegrini annualmente devoluti all'Arcivescovado di Pisa, insieme a grandi quantità di «...cultellos de palma...»[2] realizzati con le palme nane che all'epoca vi abbondavano. Il profilo dell'isolotto appare modificato a causa di una cava di calcare aperta nel 1927 per approvvigionare lo stabilimento siderurgico Ilva di Piombino. Successivamente, l'isolotto di Cerboli è stato di proprietà dello scrittore Carlo Cassola.

Per il contesto ambientale in cui si trova, Cerboli è stata classificata tra i Siti di Interesse Comunitario assieme alla vicina Isola di Palmaiola, rispetto alla quale sorge a sud-est. Fa anche parte del Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano.[3]

Endemismi[modifica | modifica wikitesto]

  • Podarcis sicula ssp. cerbolensis (Lucertola di Cerboli)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pomponio Mela, De Chorographia libri tres.
  2. ^ a b Archivio Storico Diocesano di Pisa, Diplomatico arcivescovile, n. 980.
  3. ^ Isola d'Elba, scheda redazionale del Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano su www.islepark.it (consultato nel settembre 2015)

Fonti e collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Atri progetti[modifica | modifica wikitesto]