Il colosso di New York

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il colosso di New York
Il Colosso di New York.jpg
Una scena del film
Titolo originaleThe Colossus of New York
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1958
Durata70 min
Dati tecniciB/N
Generefantascienza
RegiaEugène Lourié
SoggettoThelma Schnee, Willis Goldbeck (romanzo)
ProduttoreWilliam Alland
Casa di produzioneParamount
Distribuzione in italianoParamount (1959)
FotografiaJohn F. Warren
Effetti specialiJohn P. Fulton
MusicheVan Cleave
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il colosso di New York (The Colossus of New York) è un film del 1959 diretto da Eugène Lourié. È una pellicola fantascientifica tratta dal romanzo omonimo di Willis Goldbeck[1] del 1958.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il chirurgo William Spensser trapianta il cervello del nipote Jeremy, morto in un incidente stradale, dentro al cranio di un enorme robot antropomorfo progettato e costruito da un altro nipote, il dottor Henry Spensser. Per mezzo del nuovo corpo meccanico Jeremy ritorna a vivere acquisendo il potere di ipnotizzare e di prevedere il futuro, oltre a una forza sovrumana e alla capacità di emettere raggi distruttori. Allontanatosi per sempre dalla moglie, Jeremy riesce ad ottenere la fiducia del figlioletto Billy, che lo scambia per il gigante delle fiabe; ma l'affetto del bambino non impedisce alla follia di impadronirsi della mente del padre, che incapace di controllarsi scatenerà il suo odio contro gli esseri umani.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«Pezzo forte del film è il singolare robot gigante che riecheggia gli stilizzati, gelidi, essenziali automi dell'espressionismo tedesco. Corporatura statuaria, occhi che sprigionano raggi letali e mantello, fanno del robot [...] un protagonista memorabile di una vicenda, per altri versi prevedibile, che attinge al romanzo di Siodmak "Donovan's Brain" e al mito di "Frankenstein".»

(Fantafilm[1])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), Il colosso di New York, in Fantafilm.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]