Helen Merrill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Helen Merrill
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereJazz
Periodo di attività musicale1944 – in attività
EtichettaEmarcy, Verve Records
Album pubblicati27
Sito ufficiale

Helen Merrill, nome d'arte di Jelena Ana Milcetic (New York, 21 luglio 1930), è una cantante statunitense.

Primi anni e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Jelena Ana Milcetic nacque a New York City nel 1930 da genitori di origini croate. Iniziò a cantare in jazz club del Bronx nel 1944, all'età di quattordici anni. Due anni dopo, iniziò a dedicarsi alla musica a tempo pieno. Nel 1952, la cantante debuttò in sala di incisione con la canzone A Cigarette for Company con la Earl Hines Band; la canzone fu pubblicata dall'etichetta D'Oro, creata esclusivamente per registrare il complesso di Hines con Helen. Etta Jones faceva parte del complesso a quei tempi e partecipò a questa sessione che fu pubblicata dalla Xanadunel nel 1985.[1][2] In quel momento Helen Merrill era sposata con il musicista Aaron Sachs, con cui divorziò nel 1956.[3]

La cantante fu scritturata dalla Mercury Records, nella nuova etichetta Emarcy. Nel 1954 registrò il suo primo album, un disco omonimo con il trombettista Clifford Brown[4] e il bassista/violoncellista Oscar Pettiford,[5] tra i tanti che parteciparono a questo progetto. L'album fu prodotto e arrangiato dall'allora ventunenne Quincy Jones.[6] Il successo dell'album Helen Merrill spinse la Mercury a proporle un contratto aggiuntivo di quattro album.[7]

L'album successivo, Dream of You, uscì nel 1956 e fu prodotto e arrangiato dal pianista Gil Evans.[8] Per Evans fu uno dei primi lavori: i suoi arrangiamenti per la Merrill costituirono i fondamenti musicali per il proprio lavoro negli anni successivi con Miles Davis.[9]

Lavoro internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver inciso sporadicamente dalla fine degli anni cinquanta fino agli anni sessanta, la cantante passò molto del suo tempo girando l'Europa, dove riscontrò un maggiore successo commerciale che negli Stati Uniti. Si stabilì per un po' di tempo in Italia, registrando un album e facendo concerti con i musicisti jazz Piero Umiliani,[10] Chet Baker,[11] Romano Mussolini,[12] e Stan Getz. Nel 1960 il compositore Ennio Morricone[13] lavorò con la cantante nell'EP Helen Merrill Sings Italian Songs inciso con la RCA.[14]

Parole e Musica: Words and Music fu registrato in Italia con l'orchestra di Umiliani nei primi anni sessanta. Questo LP presenta delle insolite aggiunte che precedono ogni canzone, con traduzioni parlate dei testi dei brani.

Helen Merrill ritornò negli Stati Uniti nella metà degli anni sessanta, ma si trasferì in Giappone nel 1966, dopo aver fatto nel Paese un tour e aver sposato Donald J. Brydon (della United Press International) nell'aprile del 1967.[15] A quei tempi divenne popolare in Giappone, fama che dura ancora oggi[quando?]. Nel frattempo fu coinvolta in altri aspetti dell'industria discografica, producendo album per la Trio Records[16] e presentando assieme a Bud Widom uno show con la FEN (Servizio radiofonico e televisivo delle forze armate)[17] a Tokyo.

Anni successivi[modifica | modifica wikitesto]

La Merrill ritornò negli Stati Uniti nel 1972 e continuò a incidere e a fare tour regolarmente. Negli anni successivi si cimentò in diversi generi musicali. Infatti registrò un album di bossa nova,[18] un album di Natale[19] e un tributo a Rodgers e Hammerstein,[20] fra le tante incisioni.[21] Due album in questi anni saranno tributi a dei collaboratori musicali del passato. Nel 1987, assieme a Gil Evans registrò con nuovi arrangiamenti i brani di Dream of You. Le nuove incisioni furono pubblicate con il titolo Collaboration, che diventò il più acclamato dagli album della cantante negli anni ottanta.[22]

Nel 1987 coprodusse un CD, Billy Eckstine Sings with Benny Carter[23]'. Nel 1995 registrò Brownie: Homage to Clifford Brown come tributo al trombettista.[24] Nel 2000 incise anche un disco per ricordare le sue origini croate: Jelena Ana Milcetic a.k.a. Helen Merrill, una combinazione di jazz, pop e blues con diverse canzoni tradizionali cantate in croato[25]. Registrò anche un album intitolato Lilac Wine nel 2003 che riscosse successo di critica.[26] La Merrill è ancora in attività e famosa in Giappone dove per tre notti ha eseguito concerti al Blue Note di Tokyo nell'aprile del 2017.[27]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Helen Merrill si è sposata tre volte, la prima volta con il musicista Aaron Sachs,[28] successivamente con il vice presidente della UPI, Donald J. Brydon,[15] e la terza volta con il direttore d'orchestra Torrie Zito.[29]

Ha un figlio nato dal primo matrimonio, conosciuto nell'ambiente musicale come Alan Merrill; cantautore, registrò la versione originale di I Love Rock N Roll come vocalist degli Arrows, un gruppo rock britannico.[30]

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

con Billy Eckstine e Benny Carter
con Ron Carter
  • The Duets (Verve, 1988)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1][collegamento interrotto]
  2. ^ Liner notes to Xanadu 203, Earl Hines Varieties
  3. ^ HaarFager, Music For Every Mood: Jazzy Lady, Musicforeverymood.blogspot.com, 11 novembre 2008. URL consultato l'8 aprile 2017.
  4. ^ Richard Mortifoglio, Helen Merrill - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  5. ^ Dream of You - Helen Merrill | J-DISC - Online Jazz Discography, Jdisc.columbia.edu. URL consultato l'8 aprile 2017.
  6. ^ Helen Merrill - Songs, Reviews, Credits, allmusic.com. URL consultato l'11 febbraio 2017.
  7. ^ Scott Yanow, Complete Helen Merrill on Mercury (1954-1958) - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  8. ^ Helen Merrill - Dream Of You (Vinyl, LP) at Discogs, Discogs.com. URL consultato l'8 aprile 2017.
  9. ^ Stephen Cook, Dream of You - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  10. ^ Thom Jurek, Parole e Musica - Helen Merrill,Piero Umiliani Orchestra | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  11. ^ Thom Jurek, Smog [Original Motion Picture Soundtrack] - Chet Baker,Piero Umiliani | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  12. ^ Helen Merrill - Parole e Musica - RCA/Schema Earward [Helen Merrill Parole e Musica] : Jazz Record Center, Rare and out-of-print books, records and more, Jazzrecordcenter.com. URL consultato l'8 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2017).
  13. ^ Helen Merrill - In Italy (CD, Album) at Discogs, Discogs.com. URL consultato l'8 aprile 2017.
  14. ^ Helen Merrill - In Italy, su discogs.com.
  15. ^ a b Former UPI news executive Don Brydon dies, UPI.com, 16 gennaio 2003. URL consultato l'8 aprile 2017.
  16. ^ Scott Yanow, Helen Merrill Presents Al Haig Plays the Music of Jerome Kern - Al Haig | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  17. ^ Thomas Whetston, AFRTS Archive: Small World - 1965, Afrtsarchive.blogspot.com, 13 maggio 2010. URL consultato l'8 aprile 2017.
  18. ^ Helen Merrill - Bossa Nova In Tokyo (CD, Album) at Discogs, Discogs.com. URL consultato l'8 aprile 2017.
  19. ^ Scott Yanow, Christmas Song Book - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  20. ^ William Ruhlmann, Helen Merrill Sings Rodgers & Hammerstein - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  21. ^ Helen Merrill Discography at Discogs, Discogs.com. URL consultato l'8 aprile 2017.
  22. ^ Scott Yanow, Collaboration - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  23. ^ Scott Yanow, Billy Eckstine Sings with Benny Carter - Benny Carter,Billy Eckstine | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  24. ^ Scott Yanow, Brownie: Homage to Clifford Brown - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  25. ^ Alex Henderson, Aka Jelena Ana Milcetic - Helen Merrill | Songs, Reviews, Credits, AllMusic. URL consultato l'8 aprile 2017.
  26. ^ Helen Merrill - Lilac Wine (CD, Album) at Discogs, Discogs.com. URL consultato l'8 aprile 2017.
  27. ^ Helen Merrill - ヘレン・メリル|Artists|Blue Note Tokyo, Bluenote.co.jp. URL consultato l'8 aprile 2017.
  28. ^ Reedman Aaron Sachs R.I.P. The surefire command... | Mosaic Records Daily Jazz Gazette, Mosaicrecords.tumblr.com. URL consultato l'8 aprile 2017.
  29. ^ WILLIAM GRIMESDEC, Torrie Zito, Pianist and Jazz-Pop Arranger, Dies at 76 - The New York Times, Nytimes.com, 8 dicembre 2009. URL consultato l'8 aprile 2017.
  30. ^ I Love Rock And Roll by Joan Jett Songfacts, Songfacts.com. URL consultato l'8 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2017).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Linda Dahl, 1984. Stormy Weather: The Music and Lives of a Century of Jazz Women. New York; Pantheon Books. ISBN 0-87910-128-8.
  • Thomas Owens, 1995. Bebop: The Music and Its Players. New York; Oxford University Press. ISBN 0-19-505287-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100231160 · ISNI (EN0000 0001 1856 5729 · LCCN (ENn82013476 · GND (DE134460952 · BNF (FRcb13897424m (data) · WorldCat Identities (ENn82-013476