Harley-Davidson Electra Glide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harley-Davidson Electra Glide
Harley.electraglide.750pix.jpg
Una Electra Glide "Ultra Classic"
Costruttore Stati Uniti  Harley-Davidson
Tipo Cruiser
Produzione dal 1965
Sostituisce la Harley-Davidson Duo Glide
Stessa famiglia Famiglia Touring
Modelli simili BMW R 1200 C
Honda Goldwing
Kawasaki VN 1700
Moto Guzzi California
Suzuki Intruder
Triumph Rocket III
Yamaha XVS 1300 Royal Star

L'Electra Glide è una motocicletta stradale costruita dall'Harley-Davidson dal 1965.

Erede della FL Duo Glide (nata nel 1958) nel campo delle moto destinate al turismo a medio-lungo raggio, la moto deve il suo nome all'avviamento elettrico montato di serie.

Il motore era quello della precedente Duo Glide: il V-Twin Panhead di 1200 cm³ (74 pollici cubi) che risaliva al 1948. Al lancio erano disponibili quattro versioni[1]:

  • FLB: modello base, cambio a mano;
  • FLFB: identico al modello FLB ma con cambio a pedale;
  • FLHB: modello con rapporto di compressione maggiorato, cambio a mano;
  • FLHFB: identico al modello FLHB ma con cambio a pedale.

Nel 1966 il modello viene aggiornato con l'introduzione del nuovo motore Shovelhead, più potente del 10% rispetto al vecchio Panhead, di cui conservava la cilindrata. Nel 1969 divenne disponibile come optional una carenatura da montare sulla forcella. Altri cambiamenti nella gamma furono l'eliminazione dei modelli a basso rapporto di compressione (1970, anno in cui fu presentato un modello destinato alla Polizia, l'FLP) e l'introduzione del freno a disco anteriore (1971[2]).

Il 1977 vide l'uscita di produzione delle versioni con cambio a mano, mentre per il 1978, anno in cui si festeggiava il settantacinquesimo anniversario dalla nascita della Casa di Milwaukee, fu reso disponibile un motore con cilindrata portata a 1340 cm³ (80 pollici cubi), diventato di serie nel 1981.

Nel 1979 venne lanciata la FLT Tour Glide, spinta dal bicilindrico di 1340 cm³ in una versione con cambio a cinque rapporti - anziché i quattro della Electra Glide - montato elasticamente sul telaio (di maggiori dimensioni). La carenatura, inoltre, era fissata direttamente sul telaio. Questa versione sarà la base per le Electra Glide modello 1983 (modelli FLHT e FLHTC).

Novità dei modelli 1984 fu il motore Evolution, che sostituirà definitivamente il precedente Shovelhead l'anno successivo. Nel biennio 1985-86 la trasmissione finale passò dalla catena alla cinghia. Il 1987 vide l'entrata a catalogo della FLHS Electra Glide Sport, modello senza carenatura, sostituita dalla FLHS Electra Glide Road King nel 1994. Sostanzialmente si tratta della normale Electra Glide in versione per le forze di polizia con sella biposto ed ebbe un tale e duraturo successo che, dal 1999, iniziò ad essere regolarmente prodotta come modello Road King .

Ulteriori modifiche alla gamma furono l'arrivo di una versione a iniezione elettronica nel 1995, mentre il 1999 vide il motore Evolution sostituito dal Twin Cam 88 di 1450 cm³. Dal 2007 è disponibile l'ABS, mentre il motore è stato portato a 1584 cm³ e dotato di cambio a sei rapporti..

Gli ultimi aggiornamenti alla gamma sono del 2009: sono rinnovati il telaio, il forcellone, il sistema di montaggio elastico del motore (per ridurre le vibrazioni), la ruota anteriore (ora da 17"), lo scarico e il serbatoio (da 22,7 litri). Per il mercato statunitense è prodotto anche il Tri Glide Ultra Classic[3], un trike derivato dalla Electra Glide Ultra Classic e spinto dal bicilindrico portato a 1687 cm³.

La gamma 2010 per l'Italia è composta dalle versioni Standard, Ultra Classic e Ultra Limited, oltre che dalla CVO Ultra Classic, quest'ultima spinta dal V-Twin maggiorato a 1800 cm³.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Harley-Davidson Electra Glide FLH 1200 - 1974
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2530 × 850 × 950 mm
Altezze Sella: 850 mm - Pedane: 250 mm
Interasse: 1530 mm Massa a vuoto: 310 kg Serbatoio: 19 litri
Meccanica
Tipo motore: quattro tempi, bicilindrico a V longitudinale Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 1207 cm³ (Alesaggio 87,3 x Corsa 100,8 mm)
Distribuzione: aste e bilancieri Alimentazione: un carburatore Bendix
Potenza: 66 CV a 5200 giri/min Coppia: Rapporto di compressione: 8:1
Frizione: multidisco a secco con servocomando meccanico Cambio: 4 marce separato ad ingranaggi sempre in presa, comando a pedale sulla sinistra (a richiesta: 3 marce+retromarcia)
Accensione a spinterogeno ad anticipo automatico
Trasmissione primaria a catena duplex, finale a catena semplice
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio doppia culla chiusa
Sospensioni Anteriore: forcella teleidraulica "Hydra Glide" / Posteriore: forcellone oscillante con due ammortizzatori idraulici regolabili
Freni Anteriore: a disco a comando idraulico / Posteriore: a disco a comando idraulico
Pneumatici anteriore e posteriore: 5.00-16" a fascia bianca
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 173 km/h
Accelerazione 400 metri da fermo in 15,2 s
Consumo 16 km/l in autostrada
Altro
Note Velocità, accelerazione e consumo rilevati da Motociclismo senza parabrezza (con parabrezza: velocità 155 km/h; accelerazione sui 400 metri da fermo in 15,5 secondi)
Fonte dei dati: Harley Davidson Electra Glide FHL 1200 la maestosa ammiraglia della strada, Motociclismo giugno 1974

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]