Hanna (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hanna
Hanna.svg
Logo originale della serie
Titolo originaleHanna
PaeseStati Uniti d'America
Anno2019 – in produzione
Formatoserie TV
Genereazione, drammatico
Stagioni2
Episodi16
Durata47-55 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreDavid Farr
RegiaUgla Hauksdóttir, Eva Husson, Anders Engström, Jon Jones, Amy Neil, Sarah Adina Smith
SoggettoSeth Lochhead e David Farr (film)
SceneggiaturaDavid Farr, Seth Lochhead, Ingeborg Topsøe, Charlotte Hamblin, Laura Lomas, Nina Segal, Paul Waters
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaOllie Downey, Stephen Murphy, Dana Gonzales, Mark Patten, Kate Reid, Mark Wolf
MontaggioMorten Højbjerg
MusicheBen Salisbury, Geoff Barrow, The Insects, Simon Ashdown, Suvi-Eeva Äikäs, Yann McCullough
ProduttoreCallum Devrell-Cameron, Hugh Warren, Howard Ellis, Adam Goodman
Produttore esecutivoDavid Farr, JoAnn Alfano, Tom Coan, Andrew Woodhead, Tim Bevan, Eric Fellner, Marty Adelstein, Becky Clements, Scott Nemes
Casa di produzioneNBCUniversal International Studios, Tomorrow Studios, Working Title Television, Focus Features, Amazon Studios
Prima visione
Distribuzione originale
Dal3 febbraio 2019
Alin corso
DistributoreAmazon Prime Video
Distribuzione in italiano
Dal3 febbraio 2019
Alin corso
DistributoreAmazon Prime Video

Hanna è una serie televisiva statunitense scritta e ideata da David Farr e basata sull'omonimo film del 2011. La serie viene distribuita su Prime Video di Amazon.

La prima stagione, composta da 8 episodi, è stata distribuita il 29 marzo 2019[1][2]; il primo episodio è stato reso disponibile il 3 febbraio, ma solo per ventiquattro ore.[3] Il 3 luglio 2020 è stata distribuita la seconda stagione. Il 13 luglio 2020 la serie è stata rinnovata per una terza stagione.[4][5]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Hanna è una ragazzina di 15 anni che vive con Erik, l'unico uomo che abbia mai conosciuto e che crede suo padre, in una parte remota di una foresta in Polonia.

Un tempo Erik reclutava giovani donne in gravidanza all'interno del programma della CIA, nome in codice UTRAX, dove il DNA dei bambini veniva migliorato così da creare dei super soldati. Quando Erik s'innamora di Johanna, la madre di Hanna, salva la bambina per poi sparire.

La CIA ordina così a Marissa, il suo agente sul campo, di chiudere il programma ed eliminare tutti i bambini. Dopo essere rimasti nascosti per 15 anni nelle foreste della Polonia, Erik ed Hanna attirano l'attenzione di Marissa che ha giurato di dar loro la caccia.

Dell'adattamento televisivo, lo scrittore David Farr afferma: "Ho sempre pensato che il film fosse stranamente maschile, ma sapevo che questa serie TV avrebbe avuto una qualità più incentrata sulle donne".[6]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 8 2019 2019
Seconda stagione 8 2020 2020

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Hanna (stagione 1 - in corso), interpretata da Esme Creed-Miles e doppiata da Emanuela Ionica. Una ragazza che da neonata faceva parte del programma originale UTRAX e che fu salvata da Erik Heller che la allevò e la addestrò da solo, come se fosse sua figlia.
  • Marissa Wiegler (stagione 1 - in corso), interpretata da Mireille Enos. L'agente della CIA responsabile del programma originale UTRAX che ha un ossessivo interesse per Hanna e che poi si allea con Hanna nella seconda stagione.
  • Erik Heller (stagione 1), interpretato da Joel Kinnaman e doppiato da Alessandro Budroni. Un ex agente della CIA che ha lavorato per la UTRAX e che si è innamorato della madre di Hanna e quindi ha deciso di salvare Hanna. Durante la fuga seguente il salvataggio, la madre di Hanna perse la vita in un incidente; quindi Erik nascose Hanna, allevandola come se fosse sua figlia, e la addestrò a diventare una macchina da guerra.
  • Dr. Roland Kunek (stagione 1), interpretato da Noah Taylor. Uno scienziato che ha progettato il regime per i giovani agenti nel programma successivo alla UTRAX.
  • John Carmichael (stagione 2), interpretato da Dermot Mulroney. L'agente della CIA responsabile del programma successivo alla UTRAX.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

CIA:
  • Jerome Sawyer (stagione 1), interpretato da Khalid Abdalla.
  • Carl Meisner (stagione 1), interpretato da Justin Salinger.
  • Jacobs (stagione 1), interpretato da Andy Nyman.
  • Leo Garner (stagione 2), interpretato da Anthony Welsh. Supervisore dei Meadows, responsabile dell'indottrinamento dei tirocinanti.
  • Terri Miller (stagione 2), interpretata da Cherrelle Skeete. Una nuova arrivata che è incaricata di utilizzare l'interazione dei social media per coltivare i tirocinanti ai Meadows.
  • Joanne McCoy (stagione 2), interpretata da Katie Clarkson Hill. Una ufficiale della CIA che lavora sotto Carmichael presso i Meadows.
Inghilterra
  • Sophie, interpretata da Rhianne Barreto. La migliore amica di Hanna, la cui famiglia ha incontrato Hanna in Marocco.
Germania:
Polonia:
  • Johanna Petrescu (stagione 1), interpretata da Joanna Kulig. La madre di Hanna.
Utrax:
  • Ragazza 249/Clara Mahan, interpretata da Yasmin Monet Prince. Una tirocinante presso la struttura UTRAX che viene salvata e fugge con Hanna.
  • Ragazza 242/Sandy Phillips, interpretata da Áine Rose Daly. Una tirocinante presso la struttura UTRAX che viene trasferita a Meadows.
  • Jules Allen (stagione 2), interpretata da Gianna Kiehl. Una tirocinante presso la struttura Meadows con cui Sandy fa amicizia.
Altri
CIA e UTRAX:
  • False Marissa (stagione 1), interpretata da Michelle Duncan.
  • McArthur (stafione 1), interpretata da Varada Sethu. Analista della CIA.
  • Terapista della CIA , interpretata da Dorothy Atkinson.
  • Agente Turner, interpretato da Noof McEwan.
  • Ufficiale della CIA, interpretata da Alexandra Szücs.
  • Carter, interpretato da Simon Cotton. Ufficiale della CIA,
  • Infermiera dell'UTRAX, interpretata da Karen Gagnon.
  • Carlsson (stagione 1), interpretato da Andrea Deck.
  • Sonia Richter (stagione 2), interpretata da Emma D'Arcy. Una nuova aggiunta all'ufficio di Marissa a Parigi, ma in realtà sta lavorando per Carmichael.
  • Scienziato dell'UTRAX, interpretato da Noah Taylor.
  • Jones, responsabile della sicurezza UTRAX, interpretato da Osi Okerafor.
  • Apprendista 217, interpretata da Jasmine Breinburg.
Inghilterra:
  • Rachel (stagione 1), interpretata da Lyndsey Marshal. La madre di Sophie.
  • Tom (stagione 1), interpretato da Phaldut Sharma. Il padre di Sophie.
  • Jay, interpretato da Kemaal Deen-Ellis. Il fratello di Sophie.
  • Gina, interpretata da Anna Devlin.
  • Dan, interpretato da Leo Flanagan.
  • Anton, interpretato da Gamba Cole.
  • Herra, interpretata da Liana Rae.
Germania:
  • Sara Heller (stagione 1), interpretata da Ursula Werner.
  • Sima (stagione 1), interpretata da Narges Rashidi. La moglie di Dieter.
  • Armin, interpretato da Leonard Rosik. Il figlio di Dieter e Sima.
  • Bijan, interpretato da Leo Farahwaschy.
Francia:
  • Olivier Moreau, interpretato da Félicien_Juttner. Il fidanzato di Marissa.
  • Benoit Moreau, interpretato da Giles Norris-Tari. Il figlio di Olivier.
Romania:
  • Emil Prodna, interpretato da Alexander Mikic. Il padre biologico di Hanna.
  • Maria Prodna, interpretata da Christina Catalina. La moglie di Emil.
  • La figlia di Emil e Maria, interpretata da Audrey Marodi.
  • Il figlio di Emil e Maria, interpretato da Roland Csikkel.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 maggio 2017 venne annunciato che Amazon aveva ordinato la serie, basata sul film del 2011 diretto da Joe Wright. David Farr, che ha co-scritto il film, ha scritto anche la serie. Tra i produttori esecutivi appaiono Marty Adelstein, Becky Clements, Scott Nemes e JoAnn Alfano. Le case di produzione coinvolte sono la NBCUniversal International Studios, Tomorrow Studios, Working Title Television, Focus Features e Amazon Studios.[7][8][9][10]

L'8 febbraio 2018 è stato annunciato che la serie sarebbe stata diretta da Sarah Adina Smith e che Working Title Television, con i produttori esecutivi Tim Bevan ed Eric Fellner, si erano uniti alla produzione.[10] L'11 aprile 2019 Amazon ha rinnovato la serie per una seconda stagione, la cui distribuzione è avvenuta il 3 luglio 2020.[11][12] Il 13 luglio 2020 Amazon ha rinnovato la serie per una terza stagione.[4][5]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

L'8 febbraio 2018 è stato annunciato che Mireille Enos, Joel Kinnaman ed Esme Creed-Miles erano stati scelti per i ruoli principali della serie.[10][13][14] Nel settembre 2019 è stato riferito che Dermot Mulroney, Anthony Welsh, Severine Howell-Meri, Cherelle Skeete e Gianna Kiehl si stavano unendo al cast di Hanna per la seconda stagione, con Yasmin Monet Prince e Áine Rose Daly che tornano dalla prima stagione.[15]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese principali della serie sono iniziate nel marzo del 2018 in Ungheria, Slovacchia, Spagna e Regno Unito.[10] Le riprese si sarebbero tenute anche nel porto di Almería e in quello di Estación Intermodal.[16][17]

Le riprese della seconda stagione si sono svolte nel Regno Unito, a Barcellona, a Parigi e anche nel dipartimento francese Nord, che è stato raddoppiato[cosa significa?] come la città di Charleroi, in Belgio.[18]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 gennaio 2019 è stato pubblicato un teaser trailer per la serie.[19] Il 30 gennaio 2019 è stato rilasciato un altro trailer, che è stato anche trasmesso durante il Super Bowl LIII.[20][21][22][23]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 gennaio 2019, è stato annunciato che la serie sarebbe stata presentata in anteprima il 3 febbraio.

La prima stagione, composta da 8 episodi, è stata distribuita su Amazon Prime Video il 29 marzo 2019;[24][25] Il 3 febbraio, in coincidenza con la trasmissione di un promozionale della serie durante il Super Bowl LIII[21][22][23], il primo episodio è stato reso disponibile per sole ventiquattro ore su Prime Video.[20]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Su Rotten Tomatoes, la serie detiene una valutazione di approvazione del 67% con una valutazione media di 6.59/10, basata su 39 recensioni. Il consenso della critica recita: "Una rivisitazione grintosa del film del 2011, Hanna aggiunge nuove rughe alla mitologia e alla trama dell'assassino titolare - sebbene il lungo viaggio della serie possa mettere alla prova la pazienza degli spettatori che vogliono le loro violente favole concise.".[26] Su Metacritic, ha un punteggio medio ponderato di 57 su 100 basato sulle recensioni di 15 critici, che indica "Recensioni miste o medie".[27]

Nick Allen di RogerEbert.com ha dato alla serie una recensione negativa, dicendo che "è uno degli esempi più esasperanti nel recente adattamento cinematografico, e non solo perché è così simile al'originale del 2011, Hanna di Joe Wright".[28]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Erik Pedersen, Erik Pedersen, ‘Hanna’: Amazon Sets Post-Super Bowl Sneak Preview Of Drama Series – Watch The Big-Game Spot, su Deadline, 30 gennaio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  2. ^ TELEFILM NEWS: servizi streaming, su antoniogenna.net. URL consultato il 15 febbraio 2019.
  3. ^ (EN) Anita Bennett, Anita Bennett, ‘Hanna’ Fights ‘To Be Heard’ in Super Bowl Spot for New Amazon Series, su Deadline, 4 febbraio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  4. ^ a b Hanna 3 stagione: Prime Video l'avrebbe rinnovata, su Tvserial.it, 13 luglio 2020. URL consultato il 1º agosto 2020.
  5. ^ a b (EN) Rebecca Iannucci, Hanna Renewed for Season 3, su TVLine, 13 luglio 2020. URL consultato il 1º agosto 2020.
  6. ^ (EN) Steve May, Hanna Season 2 smashes back onto Amazon Prime Video, preview trailer lands, su The Luxe Review, 17 giugno 2020. URL consultato il 18 giugno 2020.
  7. ^ (EN) Nellie Andreeva, Nellie Andreeva, ‘Hanna’ TV Adaptation Gets Straight-To-Series Order At Amazon From NBCU Int’l Studios, su Deadline, 23 maggio 2017. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  8. ^ (EN) Daniel Holloway, Daniel Holloway, Amazon Orders ‘Hanna’ Series From NBCUniversal International Studios, su Variety, 23 maggio 2017. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  9. ^ (EN) Amazon Orders 'Hanna' TV Adaptation to Series, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  10. ^ a b c d (EN) Nellie Andreeva, Nellie Andreeva, ‘The Killing’ Duo Mireille Enos & Joel Kinnaman, Esme Creed-Miles To Star In ‘Hanna’ TV Series Adaptation For Amazon, su Deadline, 8 febbraio 2018. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  11. ^ (EN) Denise Petski, ‘Hanna’ Renewed For Season 2 By Amazon, su Deadline, 11 aprile 2019. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  12. ^ (EN) Video: "Hanna" Season 2 Teaser Trailer Debut | TheFutonCritic.com, su The Futon Critic, 29 aprile 2020. URL consultato il 18 giugno 2020.
  13. ^ (EN) Dave Nemetz, Dave Nemetz, Joel Kinnaman, Mireille Enos Reunite to Star in Amazon's Hanna Adaptation, su TVLine, 8 febbraio 2018. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  14. ^ (EN) 'The Killing' Stars Joel Kinnaman, Mireille Enos Reunite to Topline Amazon's 'Hanna' TV Series, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  15. ^ (EN) Denise Petski, ‘Hanna’: Dermot Mulroney, Anthony Welsh Among Five Cast For Season 2 Of Amazon Series, su Deadline Hollywood, 10 settembre 2019. URL consultato il 1º agosto 2020.
  16. ^ (ES) Europa Press, Almería acoge el rodaje de la serie 'Hanna' para Amazon TV, su www.europapress.es, 23 maggio 2018. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  17. ^ (ES) Diario de Almeria, La serie de televisión 'Hanna' rueda escenas en Almería, su Diario de Almería, 24 maggio 2018. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  18. ^ (EN) Paul Fogarty, Where was Hanna season 2 filmed? Explore the stunning Meadows filming location, su HITC, 7 luglio 2020. URL consultato il 1º agosto 2020.
  19. ^ (EN) Steve Greene, Steve Greene, ‘Hanna’ First Trailer: There’s a Baby Missing and It’s Probably Coming to Kill You, su IndieWire, 4 gennaio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  20. ^ a b (EN) Erik Pedersen, ‘Hanna’: Amazon Sets Post-Super Bowl Sneak Preview Of Drama Series – Watch The Big-Game Spot, su Deadline, 30 gennaio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  21. ^ a b (EN) Anita Bennett, ‘Hanna’ Fights ‘To Be Heard’ in Super Bowl Spot for New Amazon Series, su Deadline, 4 febbraio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  22. ^ a b Super Bowl 2019, tutti i trailer trasmessi durante l'evento, su Wired, 4 febbraio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  23. ^ a b PopcornTv, Super Bowl 2019: tutti i trailer trasmessi durante il Big Game, su PopcornTv.it. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  24. ^ Riccardo Cristilli, Notizie Serie Tv 4 febbraio: gli spot delle serie tv del Super Bowl, su Altro Spettacolo, 4 febbraio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  25. ^ (EN) RenewCancelTV, Amazon Prime Video Releases Official Trailer For 'Hanna' Season 1 + Premiere Date!, su RenewCancelTV, 15 febbraio 2019. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  26. ^ (EN) Hanna: Season 1, in Rotten Tomatoes. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  27. ^ (EN) Hanna (2019), in Metacritic. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  28. ^ (EN) Nick Allen, Amazon Clones 2011 Film Hanna for Frustrating New Series | Demanders | Roger Ebert, su www.rogerebert.com. URL consultato il 16 febbraio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione