Hamamelis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hamamelis
Hamamelis virginiana - Köhler–s Medizinal-Pflanzen-070.jpg
Hamamelis virginiana
Classificazione APG IV
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
Ordine Saxifragales
Famiglia Hamamelidaceae
Genere Hamamelis
Gronov. ex L., 1753
Classificazione Cronquist
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Hamamelidae
Ordine Hamamelidales
Famiglia Hamamelidaceae
Genere Hamamelis
Nomenclatura binomiale
Hamamelis
L., 1753
Sinonimi

Lomilis
Raf.
Trilopus
Adans.

Specie

Hamamelis (Gronov. ex L., 1753) è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Hamamelidaceae, diffuso in Estremo Oriente ed America Settentrionale[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono piante a foglie decidue, resistenti al freddo con abbondanti fioriture che sbocciano nei mesi invernali, con varietà di colori che vanno dal giallo al rosso, e petali lunghi a volte molto profumati. In autunno il fogliame assume colorazioni molto vivaci.

Coltura[modifica | modifica wikitesto]

Predilige terreni neutri o acidi ricchi di sostanza organica, piuttosto umidi, e si piantano nei mesi di ottobre e novembre in posizioni ombreggiate o leggermente assolate.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del genere Hamamelis sono attualmente classificate 5 specie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Hamamelis Gronov. ex L., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 17 gennaio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica