Hamamelidaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amamelidacee
Hamamelis virginiana - Köhler–s Medizinal-Pflanzen-070.jpg
Hamamelis virginiana
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
Ordine Saxifragales
Famiglia Hamamelidaceae
R.Br., 1818
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Hamamelidae
Ordine Hamamelidales
Famiglia Hamamelidaceae
Generi

Hamamelidaceae (R.Br., 1818), comunemente note come Amamelidacee, è una famiglia di alberi ed arbusti appartenenti all'ordine Saxifragales[1].

Queste piante sono diffuse principalmente in aree temperate o tropicali, distribuite in una serie di regioni discontinue, Oceania compresa (Nuova Guinea, Australia), e con la sola eccezione dell'Europa.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione filogenetica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la classificazione APG, la famiglia delle Amamelidacee è affine alle Altingiacee, da cui si sarebbe distaccata circa 90 milioni di anni fa, e sulla base dei reperti filogenetici va inclusa nell'ordine delle Sassifragali.

Attualmente sono accettati in questa famiglia 26 generi[1], per un totale di circa 90 specie[2], suddivisi in 4 sottofamiglie[3]:

Classificazione Cronquist[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema Cronquist prevedeva una definizione molto più ristretta di questa famiglia, inserita invece nel piccolo ordine Hamamelidales. Difatti, in questa classificazione, le Amamelidacee comprenderebbero soltanto i seguenti tre generi:

Liquidambar nella moderna classificazione APG IV è invece incluso nella famiglia Altingiaceae, sempre nell'ordine Saxifragales.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Hamamelidaceae R.Br., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 17 gennaio 2021.
  2. ^ (EN) Maarten Christenhusz e James W. Byng, The number of known plant species in the world and its annual increase, in Phytotaxa, vol. 3, n. 261, Magnolia Press, 20 maggio 2016, pp. 201-217, DOI:10.11646/phytotaxa.261.3.1.
  3. ^ (EN) Angiosperm Phylogeny Website - Hamamelidaceae, su www.mobot.org. URL consultato il 17 gennaio 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 54577
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica