Bottin (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Guglielmo Bottin)
Jump to navigation Jump to search
Bottin
Bottin - Fri. April 25, Moogfest 2014.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica elettronica
Periodo di attività musicale1999 – in attività
Strumentosintetizzatore, chitarra, voce
Album pubblicati6
Studio6
Raccolte2
Sito ufficiale
Bottin

Bottin, all'anagrafe Guglielmo Bottin (Padova, 1977), è un musicista, compositore e disc-jockey italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato parte del dipartimento musica di Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton creato da Oliviero Toscani. Ha collaborato con Lucio Dalla, Donatella Rettore, Sergio Caputo, Chambao e successivamente si è affermato come produttore e sound designer a livello internazionale e si è esibito in oltre 30 Paesi in Europa, Asia, Americhe e Australia. Ha curato diversi eventi musicali alla Biennale di Venezia, dove ha inoltre realizzato il suono del padiglione Spagna di Muntadas. Nel 2019 contribuisce alla fondazione dello studio CIMM (Centro Informatico Musicale Multimediale)[1] struttura permanente de la Biennale di Venezia, di cui coordina le attività negli anni successivi.[2]

Nel 2008 Bottin viene notato da Johnny Jewel su MySpace che gli propone di pubblicare No Static e altre tracce sull'etichetta statunitense Italians Do It Better.[3] Bottin partecipa inoltre alla prima scena synthwave con brani propri, suonando agli eventi di Valerie Collective e remixando i parigini Jupiter.[4] Nel 2009 pubblica Horror Disco, un concept album che fonde nu disco, cosmic disco e colonne sonore dei giallo movies degli anni 70 e 80.[5] Nel 2014 collabora con Steve Strange dei Visage per il brano Poison Within, pubblicato nell'album Punica Fides.[6] Considerato una delle personalità più originali della scena club in Italia, Bottin è inoltre il frontman della band new wave italiana Cristalli Liquidi in bilico fra italo disco e synth pop.[7].

Nel 2021 Bottin ha contribuito[8] con diversi brani alle musiche di Mona Lisa and the Blood Moon della regista Ana Lily Amirpour. La colonna sonora del film ha ricevuto la menzione speciale[9] al Soundtrack Stars Award.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Bottin insieme a Lucio Dalla
  • Delta Tigre/Love Life (2021, Artifact, NL)
  • Quality Time (2021 Industrie Discografiche Lacerba, IT)
  • Waterland/Respirare (2019, Artifact, NL)
  • Arreboles (2017, Chic Chat, USA)
  • I Have What I Gave (2017, 2MR, USA)
  • Cristalli Liquidi (2017, Bordello A Parigi, NL)
  • Deardrums con Leo di Angilla (2016, 2MR, USA)
  • Punica Fides (2014, Bear Funk, UK)
  • Jabberwock come Tinpong (2011, Nang, UK)
  • Discoursive Diversions (2010, Nang, UK)
  • No Static (2009, Italians Do It Better, USA)
  • Horror Disco (2009, Bear Funk, UK)
  • I Love Me Vol. I featuring Lucio Dalla (2004, Irma/Sony, IT)
  • Bluecat/Chill Reception (2002)

Remix[modifica | modifica wikitesto]

Installazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valerio Veneruso, La cultura della dance music, in Art Tribune, ottobre 2019.
  2. ^ redazione, Nuovi talenti di musica elettronica, in Il Messaggero, gennaio 2020.
  3. ^ Johnny Jewel, Welcome Bottin to the family, su vivaitalians.blogspot.com, Italians Do It Better. URL consultato il 15 giugno 2020.
  4. ^ Valerie Party, su ra.co, Resident Advisor. URL consultato il 15 agosto 2022.
  5. ^ Marc Hogan, Bottin on Pitchfork, su pitchfork.com. URL consultato il 19 agosto 2022.
  6. ^ Aaron Vehling, Bottin Single ‘Parody’ Coming Soon, su vehlinggo.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  7. ^ Gianluca Runza, Guglielmo Bottin - cristalli liquidi, in Rumore, giugno 2018.
  8. ^ Venezia78, in La Stampa, 10 settembre 2021.
  9. ^ Soundtrack Stars Award 2021, in Ciak, 11 settembre 2021.
  10. ^ JUPITER – STARLIGHTER (ElectroPop/Disco – France), su umstrum.com. URL consultato il 26 gennaio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 6258 147X · Europeana agent/base/120345 · BNF (FRcb169557163 (data)