Gugelhupf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gugelhupf
Kouglof.png
Origini
IPA [ˈɡuːɡl̩hʊpf]
Luogo d'origine Austria Austria
Dettagli
Categoria dolce
Riconoscimento S.T.G.
 
Versione Ceca chiamata "Bábovka" con ripieno di cocco

Gugelhupf o Kugelhupf è un termine usato nella Germania Meridionale, in Austria, in Svizzera, in Tirolo e in Alsazia per indicare un tipo di torta. Nella Repubblica Ceca è chiamato bábovka, in Polonia babka, in Croazia, Slovenia, Bosnia ed Erzegovina e Serbia è chiamato kuglof. In Italia, in virtù del lungo legame con l'impero Austro-Ungarico di quella città, il dolce fa anche parte della cucina tipica di Trieste, dove viene chiamato kuguluf.[1][2] In genere il Gugelhupf ha la forma di un toroide, come una ciambella. Analogamente al dolce ebraico kugel, la parola “gugelhupf” deriva dal termine Alto tedesco medio “Kugel”, che significa palla o globo.

Un tipo comune di Gugelhupf consiste in un soffice impasto lievitato che contiene uvetta, mandorle e brandy di ciliegia Kirschwasser; alcune varianti contengono frutta candita e noci. Viene cotto in una speciale pentola circolare, che all'inizio veniva fabbricata con ceramica smaltata. Adesso utilizzata per cucinare le torte Bundt. In genere lo si mangia a colazione o durante la pausa caffè.

Fu scelto come dolce che rappresentasse l'Austria al Café Europe, iniziativa della presidenza austriaca dell'Unione europea per il giorno europeo 2006.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FRIULI VENEZIA GIULIA - Venezia Giulia e il Carso, su www.agriturismoitalia.gov.it. URL consultato il 18 ottobre 2016.
  2. ^ Visit Trieste - I dolci triestini, su www.visit-trieste.it. URL consultato il 18 ottobre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina