Guanto d'arme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guanto d'arme
HJRK A 56 - Gauntlets of Maximilian I, c. 1485.jpg
Guanti d'arme di Massimiliano I d'Asburgo (1485) - Kunsthistorisches Museum di Vienna
Materialeferro o acciaio
OrigineEuropa occidentale
Impiego
UtilizzatoriCavalleria pesante
Fanteria pesante
Produzione
Entrata in usoMedioevo
Cessazione dell'usoXVIII secolo
Boeheim, Wendelin (1890), Handbuch der Waffenkunde. Das Waffenwesen in seiner historischen Entwicklung vom Beginn des Mittelalters bis zum Ende des 18 Jahrhunders, Leipzig.
voci di armature presenti su Wikipedia
Guanto d'arme "gotico" - diagramma d'apertura - ill. di Wendelin Boeheim (1890)[1].

Il guanto d'arme (Kampfhandschuh in lingua tedesca, Gauntlet in lingua inglese) è un guanto rinforzato o composto da sezioni metalliche utilizzato per proteggere la mano, il polso e, negli esemplari di maggiori dimensioni, l'avambraccio del portatore. In Europa, venne sviluppato a partire dal XIII secolo, evolvendo nel guanto d'arme a piastre di metallo articolate sia nella variante a "dita unite" (mittene) sia nella variante a "dita libere" poi (XVI secolo) passata in uso alle forze di cavalleria pesante armate di pistola a ruota (raitri, corazzieri, ecc.). In Giappone il guanto d'arme restò invece sempre al gradino evolutivo della "cotta mista", con componenti a lamina metallica sovrapposti direttamente su di una sottile maglia di ferro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il guanto d'arme fu un'invenzione precipua del periodo medievale.
Si tratta infatti di una tipologia di arma bianca da difesa completamente assente dalle panoplie dell'Antichità. A quel tempo, infatti, i manufatti in cuoio e metallo destinati alla copertura della mano, del polso e dell'avambraccio avevano in primis un campo d'applicazione sportivo e non bellico e, secondariamente, una vocazione più offensiva che difensiva: il caestus, antenato dei Guanti da boxe, tanto quanto il myrmex e gli sphairai erano infatti guantoni orlati di metallo destinati a ferire il pugile avversario.

Precisazione etimologica[modifica | modifica wikitesto]

In lingua inglese, il vocabolo indicante il guanto d'arme, gauntlet, vale anche ad indicare il guanto utilizzato in falconeria per proteggere il braccio del falconiere dagli artigli del rapace.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Boeheim, Wendelin (1890), Handbuch der Waffenkunde. Das Waffenwesen in seiner historischen Entwicklung vom Beginn des Mittelalters bis zum Ende des 18 Jahrhunders, Leipzig.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bull, Stephen (1991), An Historical Guide to Arms & Armor, New York, Facts on File, ISBN 0-8160-2620-3.
  • Ffoulkes, Charles, (1912), The Armourer and his Craft, New York, Dover Publications, ISBN 0-486-25851-3.
  • Merendoni, Antonio [a cura di] (2000) Scrima : tradizioni marziali d'Occidente, Bologna, Stupor Mundi, ISBN 88-8026-026-X.
  • Oakeshott, Ewart (2000), European Weapons and Armour: From the Renaissance to the Industrial Revolution, Boydell Press, ISBN 0-85115-789-0.
  • Quaas, Gerhard [ed.] (1992), Eisenkleider. Plattnerarbeiten aus drei Jahrhunderten aus der Sammlung des Deutschen Historischen Museums. [Catalogo della Mostra 12 marzo-6 luglio 1992, Deutschen Historischen Museums di Berlino], Berlino, Bausteine.
  • Schlunk, Andreas [e] Giersch, Robert (2003), Die Ritter. Geschichte – Kultur – Alltagsleben., Stuttgart, Theiss, ISBN 3-8062-1791-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2007003320