Borgognotta (elmo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Borgognotta
Borgognotta tedesca del XVI secolo.
Borgognotta tedesca del XVI secolo.
Origine Europa occidentale
Produzione
Entrata in uso XVI secolo
Cessazione dell'uso XVIII secolo
Varianti borgognotta "chiusa"
borgognotta "leggera"
borgognotta "da zappatore"

[senza fonte]

voci di armature presenti su Wikipedia

La borgognotta è un tipo di elmo che lascia scoperto il viso, caratterizzato dal coppo crestato (più o meno pronunciato, a seconda dei modelli), tesa, gronda e guanciali incernierati.
Venne usata principalmente nelle armature da cavallo, specialmente da parata: difatti le borgognotte presentano quasi sempre diffuse e delicate decorazioni (a cesello o a bassorilievo a tutto tondo) dal significato apotropaico o celebrativo.

Fra le numerose varianti, realizzate a partire dagli inizi del Cinquecento fino agli anni settanta del secolo medesimo, si segnala:

  • borgognotta "chiusa", con i guanciali si chiudono sul mento;
  • borgognotta "leggera", con gronda a lame articolata dalla nuca in giù; e
  • borgognotta "da zappatore", di forma compatta, usata negli assedi delle fortezze nel XVII e XVIII secolo.

Fra le collezioni museali, vanno segnalati i pezzi conservati presso l'Armeria Reale di Torino e il Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gravett, Christopher (2006), Tudor Kight, Osprey Publishing.
  • Oakeshott, Ewart (1980), European Weapons and Armour : From the Renaissance to the Industrial Revolution, Lutterworth Press.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Esempio di Borgognotta, dall'Armeria Reale di Torino