Gruppo del Popera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 46°36′51″N 12°23′10″E / 46.614167°N 12.386111°E46.614167; 12.386111

Gruppo del Popera
Elferkogel Panorama.jpg
Cima Undici
Continente Europa
Stati Italia Italia
Catena principale Alpi
Cima più elevata Cima Undici (3.092 m s.l.m.)

Il gruppo del Popera è un piccolo gruppo montuoso delle Alpi, nelle Dolomiti di Sesto. Si trova in provincia di Belluno (Veneto) ed in provincia di Bolzano (Trentino-Alto Adige).

È attraversato dall'Alta via n. 5, detta del Tiziano, e dalla celebre strada degli Alpini.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Costituisce il settore più orientale delle Dolomiti di Sesto ed è compreso tra la valle di Sesto a nord, il passo di Monte Croce di Comelico e la val Comelico a est, la val d'Ansiei a sud e la val Fiscalina a ovest, segna quindi il confine tra la provincia di Belluno e la provincia autonoma di Bolzano.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo da Casamazzagno

Secondo la SOIUSA il gruppo del Popera è un gruppo alpino con la seguente classificazione:

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

La SOIUSA suddivide il gruppo in tre sottogruppi[1]:

  • sottogruppo di Cima Undici (a)
  • sottogruppo di Croda Rossa di Sesto (b)
  • bastione Cima Bagni-Aiarnola (c)

Vette[modifica | modifica wikitesto]

Il laghetto che si trova alla base della Pala del Popera, raggiungibile dal sentiero 101 (rifugio Berti).

Culmina con la cima Undici a 3.092 metri s.l.m..

Comprende inoltre le seguenti vette:

Sito di interesse comunitario[modifica | modifica wikitesto]

È stato indicato come sito di interesse comunitario "Gruppo del Popera - Dolomiti di Auronzo e di Val Comelico" (codice SIC: IT3230078).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tra parentesi viene riportato il codice della SOIUSA dei tre sottogruppi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]