Governo provvisorio albanese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Governo provvisorio albanese
Governo provvisorio albanese – Bandiera
(dettagli)
Dati amministrativi
Nome completoGoverno provvisorio albanese
Nome ufficialeQeveria shqiptare e përkohshme
Lingue ufficialiAlbanese
Lingue parlateAlbanese
CapitaleDurazzo
Politica
Forma di governogoverno provvisorio
Nascita28 novembre 1912
CausaIndipendenza dall' Impero Ottomano
Fine21 febbraio 1914
CausaFine del governo provvisorio e Prima guerra mondiale
Territorio e popolazione
Territorio originaleAlbania
Evoluzione storica
Preceduto daOttoman flag.svg Impero Ottomano
Succeduto daFlag of Albania (1914–1920).svg Principato di Albania
Flag of the Autonomous Republic of Northern Epirus.svg Repubblica Autonoma dell'Epiro del Nord

Il governo provvisorio albanese (in lingua albanese Qeveria e Përkohshme e Shqipërisë) venne fondato il 4 dicembre 1912 come prima autorità indipendente dell'attuale Albania.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La proclamazione dell'indipendenza albanese dal precedente dominio ottomano avvenne dopo gli eventi della cosiddetta "assemblea di Valona", indetta il 28 novembre 1912 tra i leader del movimento nazionalista albanese.

Ismail Qemali assunse la carica di primo ministro del governo provvisorio albanese, ma gli eventi della prima guerra balcanica fecero sì che la maggior parte del territorio rivendicato dal nascente Stato venisse occupato da Serbia, Grecia e Montenegro; il governo stesso, inoltre, non ottenne alcun tipo di riconoscimento internazionale.

Il governo provvisorio albanese cessò di esistere il 21 febbraio 1914, quando su mandato delle potenze europee sul suo territorio sorse il Principato di Albania.

Governo[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]