Principato di Arbanon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Principato di Arbanon
Dati amministrativi
Nome completoPrincipato di Arbër
Nome ufficialePrincipata e Arbërit
Lingue parlateAlbanese
CapitaleCroia
Dipendente daImpero Bizantino (fino al 1204), Despotato d'Epiro (fino al 1205)[1]
Politica
Forma di governoPrincipato
Archonda Porgon a Golem
Nascita1190
Fine1255
Territorio e popolazione
Territorio originaleAlbania centro-settentrionale
Map of the Principality of Arbanon.png
Evoluzione storica
Preceduto daByzantine imperial flag, 14th century, square.svgImpero Bizantino
Succeduto daArms of Jean dAnjou.svgRegno d'Albania

Il Principato di Arbër o Principato di Arbanon fu una piccola nazione separatasi da Bisanzio dal 1190 al 1255 circa e fu fondata da Porgon di Croia[2], e il suo titolo era quello di "archon" (gr. ἄρχων).

La "prima Albania"[modifica | modifica wikitesto]

Arbanon fu il primo stato albanese nel medioevo, all'inizio era nato come vassallo Bizantino e poi come dipendenza del Despotato d'Epiro, successivamente si staccò mantenendo buone relazioni con il Principato di Zeta e con altre nazioni vicine.[1]

Sovrani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Alain Ducellier: Albania, Serbia and Bulgaria in: The new Cambridge medieval history 5, David Abulafia, Cambridge University Press,1999, pp. 780–781, 786
  2. ^ Alain Ducellier: La façade maritime de l'Albanie au Moyen âge: Durazzo et Valona du XIe au XVe siècle, Ècole des Hautes Études en Sciences Sociales, 1981, p. 63

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]