Giuseppe Brucato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giuseppe Brucato
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
1987-1990 600px Rosso e Blu2.png Orbassano
1990-1993 Ivrea Ivrea
1993-1995 Aosta Aosta
1995-1998 Ivrea Ivrea
1998-2001 Moncalieri Moncalieri
2001-2004 Biellese Biellese
2004-2005 Sassuolo Sassuolo
2005-2007 Pro Vercelli Pro Vercelli
2008 Mantova Mantova
2009-2010 Taranto Taranto
2012 Bassano Virtus Bassano Virtus
2012-2013 Mantova Mantova
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al giugno 2013

Giuseppe Brucato (Caltanissetta, 23 marzo 1960) è un allenatore di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ha portato in Serie C2 il Moncalieri partendo dall'Eccellenza. Passato alla Biellese, ha guidato poi il Sassuolo e la Pro Vercelli, dove è stato esonerato nel febbraio del 2007.

Il 25 febbraio 2008 ha debuttato in Serie B in qualità di nuovo allenatore del Mantova, subentrando ad Attilio Tesser esonerato il giorno precedente. L'11 giugno 2008 è stato riconfermato anche per la stagione 2008-2009 sulla panchina virgiliana, e dopo la sconfitta contro il Parma per 1-3, il 27 ottobre 2008 viene esonerato e sostituito da Alessandro Costacurta.[1]

Il 23 settembre 2009 il neo-presidente del Taranto Enzo D'Addario annuncia in conferenza stampa l'ingaggio del tecnico.[2]

Il 17 gennaio 2010, dopo la sconfitta in casa del Rimini per 2-0, viene esonerato dalla guida della compagine Jonica; apprende dell'esonero direttamente dai giornalisti presenti in sala stampa.[3]

Il 20 maggio 2010 Taranto, durante una conferenza stampa, annuncia che l'allenatore guiderà nuovamente la compagine rossoblu nel campionato di Lega Pro Prima Divisione 2010-2011;[4] poi, il 9 novembre 2010 dopo la sconfitta in casa della domenica precedente per 3-1 con il Foligno, rassegna le dimissioni come allenatore del Taranto cedendo il testimone a Davide Dionigi.[5][6]

Il 13 marzo 2012 sostituisce sulla panchina del Bassano Virtus, società di Prima Divisione, Osvaldo Jaconi.[7] A fine stagione la squadra non riuscirà a salvarsi, chiudendo il campionato all'ultimo posto.

Il 28 dicembre 2012 viene chiamato dalla dirigenza del Mantova al posto di Sauro Frutti come allenatore della squadra biancorossa con l'obbiettivo di puntare ai playoff.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mantova calcio: Esonerato Giuseppe Brucato, Costacurta è il nuovo tecnico Melitoonline.it
  2. ^ La Taranto Sport esonera Giuseppe Brucato. La panchina a Franco Dellisanti Astaranto.it
  3. ^ Ufficiale: Taranto, il nuovo mister è Giuseppe Brucato Tuttomercatoweb.com
  4. ^ Ufficiale: Taranto, torna Giuseppe Brucato Tuttomercatoweb.com
  5. ^ Giuseppe Brucato si è dimesso dalla guida tecnica Astaranto.it
  6. ^ Taranto, addio Brucato c'è Dionigi, l'ex bomber dal campo alla panchina Corrieredelmezzogiorno.corriere.it
  7. ^ Giuseppe Brucato è il nuovo allenatore del Bassano Bassanovirtus.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DEENIT) Giuseppe Brucato in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie