Giulio Cesare Barbera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Cesare Barbera
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo di Torino
Nato 1577, Torino
Consacrato vescovo 1643
Deceduto 1660, Torino

Giulio Cesare Barbera (Torino, ... – Torino, 1660) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giulio Cesare Barbera (o Bergera come molte fonti attestano) nacque nella famiglia dei conti di Cavallerleone e, prima di intraprendere la carriera ecclesiastica, si laureò in utroque iure.

Ordinato sacerdote, fu eletto canonico della cattedrale metropolitana di Torino ed, alla morte dell'arcivescovo in carica, fu in un primo momento eletto quale Vicario dell'arcidiocesi e poi successore alla cattedra episcopale nel 1643.

Morì a Torino nel 1660.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Immagine Blasonatura
Ornements extérieurs Archevêques.svg
Coa fam ITA barbera.jpg
Giulio Cesare Barbera
Arcivescovo di Torino

Inquartato: di rosso e d'azzurro alla banda d'oro attraversante. Lo scudo, accollato a una croce astile patriarcale d'oro, posta in palo, è timbrato da un cappello con cordoni e nappe di verde. Le nappe, in numero di venti, sono disposte dieci per parte, in quattro ordini di 1, 2, 3, 4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Battista Semeria, Storia della Chiesa Metropolitana di Torino, Torino, 1840.
Predecessore Arcivescovo di Torino Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Antonio Provana 1643-1660 Michele Beggiamo