Gianni Borgna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianni Borgna inaugura alcune strade dedicate ad attori, nel quartiere Vallerano di Roma, 20 novembre 2000

Gianni Borgna (Roma, 13 giugno 1947Roma, 20 febbraio 2014) è stato un critico musicale, saggista e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomato al Liceo classico Terenzio Mamiani, si è laureato in filosofia all'Università di Roma "La Sapienza", della quale successivamente è divenuto docente insegnando Storia e Critica del Film. È stato titolare della cattedra di Sociologia della Musica presso la facoltà di Lettere dell'Università di Roma "Tor Vergata" fino all'anno accademico 2008/2009.

Dal 1975 al 1985 è stato consigliere regionale del Lazio. Dal 1983 è stato presidente della Commissione Cultura del Lazio. Dal 1988 al 1992 è stato consigliere della Biennale di Venezia. Dal 1993 al 2006 continuativamente assessore alla Cultura del Comune di Roma, sotto i sindaci Francesco Rutelli e Walter Veltroni. Dal 27 dicembre 2006 era stato nominato presidente della Fondazione Musica per Roma succedendo a Goffredo Bettini.

In ambito musicale si è occupato prevalentemente di musica leggera, di storia della canzone italiana e di sociologia della musica.

È morto a Roma il 20 febbraio 2014 dopo una lunga malattia[1]. È sepolto al Cimitero Acattolico di Roma, nel Rione Testaccio.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore Ordine al Merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al Merito della Repubblica italiana
— Roma, 2 giugno 2008[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Gianni Borgna, scheda docente LUISS Master of Music

Controllo di autorità VIAF: (EN3859157 · LCCN: (ENn83220355 · SBN: IT\ICCU\CFIV\014471 · ISNI: (EN0000 0001 1946 1251 · GND: (DE1037139453 · BNF: (FRcb12929859f (data)