Gabriele Moroni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabriele Moroni
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 58 kg
Arrampicata Climbing pictogram.svg
Specialità Boulder
Palmarès
Europei boulder 0 0 1
Italiani boulder 2 0 1
Italiani lead 0 1 1
Coppa Italia boulder 3 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Gabriele Moroni (Galliate, 20 settembre 1987) è un arrampicatore italiano.

Pratica le competizioni di boulder e difficoltà, l'arrampicata in falesia e il bouldering.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato ad arrampicare nel 1996 a otto anni, praticando un corso di base in una palestra di Novara. Dal 2001 ha partecipato alla Coppa Europa giovanile e ai Campionati del mondo giovanili. Nel 2004, raggiunti i sedici anni, ha cominciato a gareggiare nella Coppa del mondo boulder di arrampicata. In quello stesso anno ha vinto la medaglia di bronzo al Campionato europeo di arrampicata 2004 a Lecco.[1]

Ha conquistato quattro volte il secondo posto in una gara della Coppa del mondo boulder di arrampicata: una volta nel 2007 alla tappa di Fiera di Primiero, una volta nel 2008 alla tappa di Vail, e due volte nel 2009 alle gare di Hall e Eindhoven.

Il suo miglior risultato finale nel boulder è il terzo posto nella Coppa del mondo di arrampicata 2009.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del mondo[modifica | modifica wikitesto]

2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011
Boulder 25 19 22 6 4 3 23 36

Campionato del mondo[modifica | modifica wikitesto]

2005 2007 2009 2011
Lead 40
Boulder 20 25 8 16

Falesia[modifica | modifica wikitesto]

Lavorato[modifica | modifica wikitesto]

  • 9a/5.14d:
    • Jungle Speed - Siurana (SPA) - 29 dicembre 2012[3]
    • The Essential - Frankenjura (GER) - 26 maggio 2012 - Terza salita della via di Markus Bock del 2008[4]
    • Coup de Bambou - Getu Valley (CHI) - 31 ottobre 2011 - Prima salita[5]
    • Coup de Grace - Val Bavona (SUI) - 27 aprile 2011 - Seconda salita della via di Dave Graham del 2005[6]
    • Condé de choc - Entraygues (FRA) - 10 settembre 2010 - Seconda salita della via di Anthony Lamiche del 2006[7]
    • Action directe - Frankenjura (GER) - 17 aprile 2010 - Dodicesima salita[8]
    • San Ku Kaï - Entraygues (FRA) - 31 luglio 2009 - Seconda salita della via di Anthony Lamiche[9]

A vista[modifica | modifica wikitesto]

Ha scalato fino all'8a+ a vista.

Boulder[modifica | modifica wikitesto]

  • 8B+/V14:
    • From Shallow Waters to the Riverbed - Magic Wood (SUI) - 20 maggio 2010 - Boulder di Franz Widmer del 2007[10]
    • Leader maximo - Chiomonte (ITA) - 25 marzo 2009 - Prima salita
    • The never ending story - Magic Wood (SUI) - 22 maggio 2008 - Boulder di Chris Sharma del 2003[11]
    • Dreamtime - Cresciano (SUI) - 2 febbraio 2008 - Boulder di Fred Nicole del 2000[12]

Ha vinto il Melloblocco 2011 (pari merito).[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniel Dulac è il nuovo campione Europeo del Boulder, planetmountain.com, 25 giugno 2004. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  2. ^ Coppa del Mondo Boulder 2009: Fischhuber e Noghuchi al top, Moroni è terzo, planetmountain.com, 16 giugno 2009. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  3. ^ Gabriele Moroni e Silvio Reffo da 9a a Siurana, planetmountain.com, 30 dicembre 2012. URL consultato il 4 gennaio 2013.
  4. ^ Gabri Moroni 9a!, up-climbing.com, 26 maggio 2012. URL consultato il 27 maggio 2012.
  5. ^ Gabri Moroni 9a prima salita in Cina, up-climbing.com, 2 novembre 2011. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  6. ^ Coup de Grace 9a per Gabri Moroni, up-climbing.com, 28 aprile 2011. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  7. ^ Moroni: 9a prima ripetizione a Entraygues, planetmountain.com, 6 settembre 2010. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  8. ^ Action Direct 9a anche per Gabriele Moroni, planetmountain.com, 19 aprile 2010. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  9. ^ Gabriele Moroni - 9a, up-climbing.com, 19 agosto 2009. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  10. ^ Gabriele Moroni sale un lungo 8B+, up-climbing.com, 20 maggio 2010. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  11. ^ Scorpacciata di blocchi per Moroni a Magic Wood, up-climbing.com, 28 settembre 2008. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  12. ^ Gabriele Moroni, Dreamtime e il testimone, planetmountain.com, 12 febbraio 2008. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  13. ^ Melloblocco 2011 – record per il bouldering e la Val Masino, planetmountain.com, 8 maggio 2011. URL consultato il 17 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]