Friedrich Akel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Friedrich Karl Akel)
Friedrich Akel
Friedrich Akel.jpg
Friedrich Karl Akel

Riigivanem
Anziano Capo di Stato dell'Estonia
Durata mandato 26 marzo 1924 –
16 dicembre 1924
Predecessore Konstantin Päts
Successore Jüri Jaakson

Membro del Comitato Olimpico Internazionale
Durata mandato 1927 –
1932

Dati generali
Partito politico Partito dei Cristiani
Università Università di Tartu

Friedrich Karl Akel (Halliste, 5 settembre 1871Tallinn, 3 luglio 1941) è stato un politico, fisico e diplomatico estone.

È stato rappresentante per l'Estonia nel Comitato Olimpico Internazionale[1] e il quinto Anziano Capo di Stato dell'Estonia, nel 1924.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Akel nacque precisamente a Kaubi, (ora villaggio Pornuse, Halliste, nella Contea di Viljandi). In quegli anni l'Estonia si trovava ancora sotto il dominio dell'Impero Russo. Frequentò il Ginnasio Alexander a Tartu, e studiò nel dipartimento di medicina dell'Università di Tartu tra il 1892 ed il 1897.

Fu un assistente nella clinica dell'università di Tartu, fu medico presso la clinica di oftalmologia "Reimers" a Riga e tra il 1899 e il 1901 prestò servizio come medico nell'ospedale "Ujazdov" di Varsavia.

Nel 1901 proseguì gli studi a Berlino, Praga e Lipsia. Akel lavorò anche come oftalmologo a Tallinn. Nel 1904-1905 operò come fisico durante la guerra russo-giapponese. Prese parte come membro e presidente anche nel consiglio comunale di Tallinn, e fu giudice di pace onorario nel tribunale di pace di Tallinn-Haapsalu.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Akel fu membro del Comitato dei fisici dell'Unione Nordica Baltica, e della Società dell'Educazione Popolare di Tallinn, presidente della società sportiva Kalev, del comitato di costruzione del teatro dell'Opera estone a Tallinn, membro e presidente del successivo comitato teatrale, e fece parte del Comitato della Società di Prestito e Risparmio di Tallinn, che successivamente divenne la Krediitpank (Credit Bank), tra il 1920 e il 1922, vicepresidente del concistoro della Chiesa Luterana d'Estonia, e tra il 1927 e il 1932 fu rappresentante dell'Estonia al Comitato Olimpico Internazionale.

Akel fu Anziano Capo di Stato dell'Estonia tra marzo e dicembre del 1924 e fu ben tre volte Ministro degli Affari Esteri estone.

Diplomatico presso le ambasciate estoni in Finlandia, Svezia e Germania.

Tra il 1923 e il 1929 Akel fu membro del Riigikogu, e nel 1938 - 1940 fu un membro del Riiginõukogu (la seconda Camera del Parlamento estone).

La prigionia e la morte[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 1940 Akel venne imprigionato dal NKVD. Fu fucilato a Tallinn dagli occupanti sovietici il 3 luglio 1941.

Sua moglie Adele Karoline Tanz fu deportata nei campi di sterminio in Siberia nel giugno del 1941 e morì nel 1944.

Friedrich Karl Akel all'incontro con gli altri Ministri degli Esteri delle Repubbliche baltiche. (1937)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Croce rossa estone di prima e seconda classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Croce rossa estone di prima e seconda classe
— 1927
Ordine della Croce dell'aquila - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Croce dell'aquila
— 1935
Ordine della Croce rossa estone di prima classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Croce rossa estone di prima classe
— 1936
Ordine della Stella Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Stella Bianca
— 1938

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Reele Remmelkoor, Karl Friedrich Akel (1871 - 1941) (PDF), in Journal of Olympic History, gennaio 2000, pp. 31-33. URL consultato il 19 maggio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo Ministro - Anziano Capo di Stato (Riigivanem) Successore Flag of Estonia.svg
Konstantin Päts 26 marzo 1924 - 16 dicembre 1924 Jüri Jaakson
Controllo di autoritàVIAF: (EN308694675 · ISNI: (EN0000 0004 3428 9594 · GND: (DE1050400070 · BNF: (FRcb15510687g (data)