Friedrich Akel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Friedrich Karl Akel)
Jump to navigation Jump to search
Friedrich Akel
Friedrich Akel.jpg
Friedrich Karl Akel

Riigivanem
Anziano Capo di Stato dell'Estonia
Durata mandato 26 marzo 1924 –
16 dicembre 1924
Predecessore Konstantin Päts
Successore Jüri Jaakson

Membro del Comitato Olimpico Internazionale
Durata mandato 1927 –
1932

Dati generali
Partito politico Partito dei Cristiani
Università Università di Tartu

Friedrich Karl Akel (Halliste, 5 settembre 1871Tallinn, 3 luglio 1941) è stato un politico, fisico e diplomatico estone. È stato rappresentante per l'Estonia nel Comitato Olimpico Internazionale[1] e il quinto Anziano Capo di Stato dell'Estonia, nel 1924.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Akel nacque precisamente a Kaubi, (ora villaggio Pornuse, Halliste, nella Contea di Viljandi). In quegli anni l'Estonia si trovava ancora sotto il dominio dell'Impero Russo. Frequentò il Ginnasio Alexander a Tartu, e studiò nel dipartimento di medicina dell'Università di Tartu tra il 1892 ed il 1897.

Fu un assistente nella clinica dell'università di Tartu, fu medico presso la clinica di oftalmologia "Reimers" a Riga e tra il 1899 e il 1901 prestò servizio come medico nell'ospedale "Ujazdov" di Varsavia.

Nel 1901 proseguì gli studi a Berlino, Praga e Lipsia. Akel lavorò anche come oftalmologo a Tallinn. Nel 1904-1905 operò come fisico durante la guerra russo-giapponese. Prese parte come membro e presidente anche nel consiglio comunale di Tallinn, e fu giudice di pace onorario nel tribunale di pace di Tallinn-Haapsalu.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Akel fu membro del Comitato dei fisici dell'Unione Nordica Baltica, e della Società dell'Educazione Popolare di Tallinn, presidente della società sportiva Kalev, del comitato di costruzione del teatro dell'Opera estone a Tallinn, membro e presidente del successivo comitato teatrale, e fece parte del Comitato della Società di Prestito e Risparmio di Tallinn, che successivamente divenne la Krediitpank (Credit Bank), tra il 1920 e il 1922, vicepresidente del concistoro della Chiesa Luterana d'Estonia, e tra il 1927 e il 1932 fu rappresentante dell'Estonia al Comitato Olimpico Internazionale.

Akel fu Anziano Capo di Stato dell'Estonia tra marzo e dicembre del 1924 e fu ben tre volte Ministro degli Affari Esteri estone.

Diplomatico presso le ambasciate estoni in Finlandia, Svezia e Germania.

Tra il 1923 e il 1929 Akel fu membro del Riigikogu, e nel 1938 - 1940 fu un membro del Riiginõukogu (la seconda Camera del Parlamento estone).

La prigionia e la morte[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 1940 Akel venne imprigionato dal NKVD. Fu fucilato a Tallinn dagli occupanti sovietici il 3 luglio 1941.

Sua moglie Adele Karoline Tanz fu deportata nei campi di sterminio in Siberia nel giugno del 1941 e morì nel 1944.

Friedrich Karl Akel all'incontro con gli altri Ministri degli Esteri delle Repubbliche baltiche. (1937)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Croce rossa estone di prima e seconda classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Croce rossa estone di prima e seconda classe
— 1927
Ordine della Croce dell'aquila - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Croce dell'aquila
— 1935
Ordine della Croce rossa estone di prima classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Croce rossa estone di prima classe
— 1936
Ordine della Stella Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Stella Bianca
— 1938

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Reele Remmelkoor, Karl Friedrich Akel (1871 - 1941) (PDF), in Journal of Olympic History, gennaio 2000, 31-33. URL consultato il 19 maggio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN308694675 · ISNI (EN0000 0004 3428 9594 · GND (DE1050400070 · BNF (FRcb15510687g (data)