Florence Steurer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Florence Steurer
Florence Steurer 1968.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 168 cm
Peso 60 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, slalom gigante, slalom speciale, combinata
Squadra Lyonnais
SC Saint-Gervais
Ritirata 1972
Palmarès
Olimpiadi 0 0 1
Mondiali 0 2 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Florence Steurer (Lione, 1º novembre 1949) è un'ex sciatrice alpina francese.

È sposata con Alain Penz, a sua volta sciatore alpino di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1966-1968[modifica | modifica wikitesto]

Sciatrice completa, Florence Steurer ottenne il suo primo risultato di rilievo ai Mondiali del 1966, disputati nella località cilena di Portillo, vincendo la medaglia di bronzo in slalom gigante. Fece il suo esordio in Coppa del Mondo nella gara inaugurale del circuito, il 7 gennaio 1967 a Oberstaufen, in Germania Ovest, piazzandosi quarta in slalom speciale. Pochi giorni dopo a Grindelwald, in Svizzera, salì per la prima volta sul podio, piazzandosi terza in discesa libera dietro alla canadese Nancy Greene e alla compagna di squadra Isabelle Mir.

Il 18 gennaio 1968 seguente a Bad Gastein, in Austria, conquistò la sua prima vittoria in Coppa, in slalom speciale, successo che replicò altre tre volte in carriera. Nella stessa stagione partecipò ai X Giochi olimpici invernali di Grenoble 1968, classificandosi 9ª nella discesa libera, 4ª nello slalom gigante (ad appena un centesimo di distacco dal tempo della medaglia di bronzo, andata alla svizzera Fernande Bochatay[2]) e non concludendo lo slalom speciale.

Stagioni 1969-1972[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1969 ottenne, grazie anche a cinque podi (con un vittoria), il suo miglior piazzamento in carriera nella classifica generale di Coppa del Mondo: 2ª alle spalle dell'austriaca Gertrud Gabl. L'anno dopo venne convocata per i Mondiali della Val Gardena, in Italia, dove si aggiudicò la medaglia d'argento in combinata e si classificò 6ª nella discesa libera, 8ª nello slalom gigante e 7ª nello slalom speciale.

Partecipò anche agli XI Giochi olimpici invernali di Sapporo 1972, in Giappone, ottenendo la medaglia di bronzo nello slalom speciale, valida anche ai fini dei Mondiali 1972, e l'argento nella combinata, riconosciuto solo ai fini di questi ultimi; fu inoltre 23ª nella discesa libera e 6ª nello slalom gigante. Il 18 marzo 1972 terminò l'attività agonistica a Pra Loup, in Francia, con un nono posto in gigante.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2ª nel 1969
  • 27 podi (14 in slalom speciale, 7 in slalom gigante, 6 in discesa libera):
    • 4 vittorie (3 in slalom speciale, 1 in slalom gigante)
    • 11 secondi posti
    • 12 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
18 gennaio 1968 Bad Gastein Austria Austria SL
10º marzo 1968 Abetone Italia Italia SL
1º marzo 1969 Squaw Valley Stati Uniti Stati Uniti GS
3 marzo 1972 Heavenly Valley Stati Uniti Stati Uniti SL

Legenda:
GS = slalom gigante

SL = slalom speciale

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore
— 2009[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scheda Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 23 agosto 2009).
  2. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 12 agosto 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]