Flaminio Paleologo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marchesato del Monferrato
Paleologi
Stemma del marchesato del Monferrato.svg

Teodoro I
Giovanni II
Ottone III
Giovanni III
Teodoro II
Giovanni Giacomo
Giovanni IV
Figli
Guglielmo VIII
Figli
Bonifacio III
Guglielmo IX
Bonifacio IV
Giovanni Giorgio
Modifica

Flaminio Paleologo (Casale Monferrato, 1518Goito, 24 maggio 1571) è stato un militare italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio naturale del marchese Giovanni Giorgio del Monferrato, ultimo marchese del Monferrato della dinastia dei Paleologi. Alla sua morte, avvenuta nel 1533, si aprì di fatto la successione del feudo imperiale di Monferrato. L'imperatore Carlo V, nel 1536, investì del feudo Margherita Paleologa, che nel 1531 aveva sposato a Mantova Federico II di Mantova, duca di Mantova.

Il decreto imperiale accantonò le pretese di Flaminio in quanto, essendo figlio illegittimo, non poteva aspirare alla successione del Monferrato. Ricevette però dal padre, nel 1532, le investiture di San Giorgio Monferrato[1] e di Caluso.[2] Sotto il dominio di Guglielmo Gonzaga, duca di Mantova e marchese di Monferrato, Flaminio fu nominato governatore del Monferrato.

Le continue vessazioni operate dai Gonzaga nei confronti della popolazione, spinsero i cittadini alla ribellione. Alla congiura partecipò anche Flaminio che, nel 1567, doveva portare all'assassinio di Guglielmo Gonzaga, durante l'insediamento del vescovo di Casale Ambrogio Aldegati: il duca si salvò perché i suoi uomini scoprirono per tempo il complotto.[3] Flaminio Paleologo fu arrestato e condotto in carcere nella rocca di Goito,[4] dove Guglielmo incaricò Agostino Valla, governatore di Mantova, di avvelenare Flaminio.
Il medico Francesco Valerio ed il farmacista "messer Pavolo" furono le braccia esecutive del Valla. Flaminio morì intossicato dai due sanitari il 24 maggio 1571.[5]

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Flaminio sposò la mantovana Lucina della Torre, dalla quale ebbe sette figli:[6]

  • Teodoro, che partecipò alla congiura contro i Gonzaga
  • Giovanni
  • Laura
  • Margherita
  • Isabella
  • Eleonora
  • Ferdinando

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di San Giorgio Monferrato. Cenni storici.
  2. ^ Caluso.[collegamento interrotto]
  3. ^ Notizie storiche della città di Casale Monferrato.
  4. ^ Geografia istorico-politica.
  5. ^ (ES) Revista Hidalguía número 150. Año 1978, Ediciones Hidalguia. URL consultato il 22 marzo 2016.
  6. ^ Geneall. Flaminio Paleologo, signore di San Giorgio e Caloso.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]