Figlio di un re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Figlio di un re
CesareCremoniniFiglioReVideo.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaCesare Cremonini
Tipo albumSingolo
Pubblicazione23 gennaio 2009
Durata6:46
Album di provenienzaIl primo bacio sulla Luna
GenerePop
Pop latino
EtichettaWarner Music
Registrazione2008
FormatiDownload digitale
Cesare Cremonini - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo
(2009)

Figlio di un re è un singolo di Cesare Cremonini, il terzo estratto dall'album Il primo bacio sulla luna, pubblicato il 23 gennaio 2009.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Dopo i successi di Dicono di me e Le sei e ventisei, Cremonini ha pubblicato Figlio di un re come nuovo singolo il 23 gennaio 2009, che dopo la prima settimana di rotazione radiofonica si è classificato come miglior new-entry del Music Control entrando in classifica direttamente alla posizione numero 29. Dopo una settimana è entrata nella Top 10 dei brani più programmati dalle radio italiane.

Cremonini ha scritto il brano ispirandosi all'album Blood on the Tracks di Bob Dylan[1] e ad un altro brano del cantautore, Gotta Serve Somebody, in cui sono trattate tematiche simili nel testo, ed è inoltre un omaggio alla musica jazz e al latin jazz[1]. La canzone parla di come le diversità sociali e culturali fra esseri umani vengano cancellate dall'irrompere improvviso dell'amore[1].

Il brano è stato eletto da TV Sorrisi e canzoni miglior testo del 2008.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica