Ferdinando Taverna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferdinando Taverna
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardTavernaStemma.PNG
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1558 a Milano
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo16 novembre 1615 da papa Paolo V
Consacrato vescovo7 dicembre 1615 da papa Paolo V
Creato cardinale9 giugno 1604 da papa Clemente VIII
Deceduto29 agosto 1619 a Novara
 

Ferdinando Taverna (Milano, 1558Novara, 29 agosto 1619) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Milano nel 1558, da nobile famiglia, figlio di Cesare Taverna e Antonia Beccaria.

Papa Clemente VIII lo creò cardinale nel concistoro del 9 giugno 1604.

Tra il 1604 e il 1606 fu legato della Marca d'Ancona e governatore di Ascoli Piceno, poi legato in Portogallo, governatore di Viterbo e di Roma.

Il 16 novembre 1615 fu eletto vescovo di Novara.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Collettore apostolico in Portogallo Successore Emblem Holy See.svg
Fabio Biondi 15 ottobre 1596 - 17 marzo 1598 Decio Carafa
Predecessore Governatore di Roma Successore Emblem Holy See.svg
Domenico Toschi 3 marzo 1599 - 9 giugno 1604 Benedetto Ala
Predecessore Vice-Camerlengo della Camera Apostolica Successore Emblem Holy See.svg
Domenico Toschi 3 marzo 1599 - 9 giugno 1604 Benedetto Ala
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Eusebio Successore CardinalCoA PioM.svg
Arnaud d'Ossat 25 giugno 1604 - 29 agosto 1619 Jean de Bonsi
Predecessore Legato apostolico della Marca Anconitana Successore Emblem Holy See.svg
Ottavio Bandini 24 novembre 1604 - 23 ottobre 1606 Alfonso Visconti
Predecessore Vescovo di Novara Successore BishopCoA PioM.svg
Carlo Bascapè, B. 16 novembre 1615 - 29 agosto 1619 Volpiano Volpi
Controllo di autoritàVIAF (EN69043990 · ISNI (EN0000 0000 0056 3672 · BNF (FRcb12548620b (data) · WorldCat Identities (ENviaf-69043990