Esarcato apostolico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un esarcato apostolico è una forma di diocesi della Chiesa cattolica in uso presso le Chiese di rito orientale.

È una tipologia di circoscrizione ecclesiastica cattolica analoga all'esarcato arcivescovile e all'esarcato patriarcale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La normativa ecclesiastica relativa agli esarcati apostolici è sancita dal Codice dei canoni delle Chiese orientali agli articoli 311-321.

Secondo la prassi, si possono configurare due casi distinti di esarcati apostolici:

L'esarcato apostolico è eretto unicamente dal Sommo Pontefice ed è immediatamente soggetto alla Santa Sede. È retto da un esarca, semplice sacerdote o vescovo, nominato dal papa; nel caso abbia carattere episcopale, gli viene assegnata una sede titolare.

Elenco[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito i 14 esarcati apostolici attualmente presenti, divisi per Chiese sui iuris:

Chiesa armeno-cattolica[modifica | modifica wikitesto]

Chiese greco-cattoliche[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa cattolica greco-melchita[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa maronita[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa cattolica sira[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa cattolica siro-malankarese[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi