Ernesto Samper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ernesto Samper
Samper cropped.jpg

Presidente della Colombia
Durata mandato 7 agosto 1994 –
7 agosto 1998
Vice Humberto De la Calle Lombana (1994–1996)
Carlos Lemos Simmonds (1996–1998)
Predecessore César Gaviria Trujillo
Successore Andrés Pastrana Arango

Dati generali
Partito politico Partito Liberale Colombiano
Professione Economista

Ernesto Samper Pizano (Bogotà, 3 agosto 1950) è un politico ed economista colombiano.

È stato Presidente della Colombia dall'agosto 1994 all'agosto 1998, come rappresentante del Partito Liberale Colombiano.

Nel corso della sua carriera politica, inoltre, è stato Senatore dal luglio 1986 al luglio 1990, Ministro dello Sviluppo Economico dall'agosto 1990 all'ottobre 1991, Ambasciatore colombiano in Spagna dal 1991 al 1993, Segretario del Movimento dei paesi non allineati dall'ottobre 1995 all'agosto 1998, mentre dall'agosto 2014 è Segretario generale dell'Unasur.

Di professione economista, si è formato alla La Pontificia Universidad Javeriana di Bogotà e alla Columbia University di New York.

La sua vita politica fu caratterizzata dalla collusione con il cartello di Calì che finanziò la sua campagna elettorale con sei milioni di dollari. Tuttavia non fu mai processato perché la Camera dei Rappresentanti rifiutò la richiesta di procedere contro di lui.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente della Colombia Successore Coat of arms of Colombia.svg
César Gaviria Trujillo 1994 - 1998 Andrés Pastrana Arango
Controllo di autoritàVIAF: (EN38227815 · LCCN: (ENn80155975 · GND: (DE1057071110