Confederazione Granadina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Confederazione Granadina
Confederazione Granadina – BandieraConfederazione Granadina - Stemma
Motto: Libertad y Orden
Granadine Confederation (orthographic projection).svg
Dati amministrativi
Nome ufficialeConfederación Granadina
Lingue ufficialispagnolo
CapitaleSanta Fe de Bogotá
Politica
Forma di Statorepubblica federale
Nascita1858 con Mariano Ospina Rodríguez
Fine1863 con Tomás Cipriano Mosquera
Territorio e popolazione
Bacino geograficoAmerica meridionale
Economia
ValutaPeso colombiano
Religione e società
Religioni preminentiCattolica romana
Religione di Statolibertà di culto
Mapa de la Confederación Granadina (1858).jpg
Evoluzione storica
Preceduto daFlag of New Granada.svg Repubblica della Nuova Granada
Succeduto daFlag of United States of New Granada.svg Stati Uniti di Colombia

La Confederazione Granadina (in spagnolo: Confederación Granadina) fu il nome adottato da una repubblica federale corrispondente ai territori delle attuali Colombia e Panama. Successe nel 1858 alla Repubblica di Nuova Granada e fu sostituita nel 1863 dagli Stati Uniti di Colombia in seguito a una modifica della costituzione.

Era inizialmente composta da otto Stati, che nel 1861 divennero nove.

Quattro furono i presidenti della Confederazione:

Foto Presidente Periodo Partito Commenti
Mariano Ospina Rodríguez.jpg Mariano Ospina Rodríguez 22 maggio 1858 - 1 aprile 1861 Conservatore Fondatore del Partito Conservatore Colombiano
Bartolomé Calvo.jpg Bartolomé Calvo 1 aprile 1861 - 10 giugno 1861 Conservatore Procuratore generale, designato in assenza del Vicepresidente
Julio Arboleda Pombo.jpg Julio Arboleda Pombo 10 giugno 1861 - 18 luglio 1861 Conservatore Procuratore generale
Portrait of Tomás Cipriano de Mosquera.jpg Tomás Cipriano Mosquera 18 luglio 1861 - 4 febbraio 1863 Liberale Matematico, geografo e storico

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE6503492-2