Erminio Dones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Erminio Dones
Erminio Dones en 1919.jpg
Dones nel 1919
Nazionalità Italia Italia
Canottaggio Rowing pictogram.svg
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Europei 2 2 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2011

Erminio Dones (Venezia, 14 aprile 189725 aprile 1945) è stato un canottiere e alpinista italiano, medaglia d'argento nel due di coppia di Canottaggio ai Giochi olimpici di Anversa 1920.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al titolo di vice campione olimpico, in carriera è riuscito a conquistare due titoli europei.

Contemporaneamente fu anche eccellente alpinista, attivo soprattutto sul Gruppo delle Grigne; diede il nome al Sigaro Dones, da lui scalato l'8 agosto 1915 (da secondo in cordata, ma il capocordata Eugenio Fasana lo battezzò in questo modo in onore delle sue vittorie nel canottaggio), e al Dito Dones, scalato probabilmente nell'anno 1926[1][2][3][4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato
1920 Giochi olimpici Belgio Anversa Due di coppia Argento Argento

Altri risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionati europei
  • Oro Oro: Strasburgo 1907, due di coppia
  • Oro Oro: Ginevra 1912, due di coppia
  • Argento Argento: Lucerna 1908, due di coppia
  • Argento Argento: Mâcon 1922, due di coppia
  • Bronzo Bronzo: Gand 1905, otto con
  • Bronzo Bronzo: Strasburgo 1907, singolo
  • Bronzo Bronzo: Como 1923, due di coppia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dito Dones, in Cima-Asso.it, 15 novembre 2013. URL consultato il 09 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Grignetta: attacco ai Magniaghi, in Cima-Asso.it, 09 novembre 2013. URL consultato il 09 dicembre 2017.
  3. ^ Dito Dones (1106 m.s.l.m.) - via Lunga, su toso-mas.blogspot.it. URL consultato il 09 dicembre 2017.
  4. ^ (IT) CAI Cusano Milanino 1991  » Grignetta, chi é chi, su caicusanomilanino.it. URL consultato il 09 dicembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Erminio Dones, su sports-reference.com, Sports Reference LLC. Modifica su Wikidata