Ermanno Gorrieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ermanno Gorrieri
Ermanno Gorrieri.jpg

Ministro del lavoro e delle politiche sociali
Durata mandato 17 aprile 1987 –
28 luglio 1987
Presidente Amintore Fanfani
Predecessore Gianni De Michelis
Successore Rino Formica

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature III
Gruppo
parlamentare
Democratico cristiano
Collegio Parma
Incarichi parlamentari
  • IX commissione lavori pubblici (12 giugno 1958 - 15 maggio 1963)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Sindacalista

Ermanno Gorrieri (Sassuolo, 26 novembre 1920Modena, 29 dicembre 2004) è stato un comandante partigiano, sociologo, sindacalista e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I comandanti della Brigata Italia: (da sinistra) Ermanno Gorrieri (Claudio), Luigi Paganelli (Lino) e Giovanni Manfredi

Dopo aver studiato a Modena ed essersi laureato in giurisprudenza, divenne ufficiale degli alpini. Durante la seconda guerra mondiale partecipò alla resistenza con il nome di battaglia "Claudio", fu comandante della Brigata Italia e attivo nella creazione della Repubblica partigiana di Montefiorino.

Dopo la guerra fu uno dei fondatori della CISL[1] e venne eletto deputato per una legislatura nella Democrazia Cristiana nel 1958-1963. Il suo vero interesse era però nello studio dei problemi sociali, in particolar modo la povertà.

In politica era considerato un esponente indipendente della società civile: il suo ultimo e più prestigioso incarico è stato quello di Ministro del lavoro e della previdenza sociale nel Governo Fanfani del 1987, durato in carica - peraltro - solo pochi giorni.

Di formazione cristiana progressista, nel 1993 aderisce all'iniziativa di costituire, insieme a Pierre Carniti, il movimento dei Cristiano Sociali, confluiti cinque anni dopo nei Democratici di Sinistra che contribuirono a fondare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.fim.cisl.it/letteraFim/doc/2005/LF_1-05-pagg9-12.pdf[collegamento interrotto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Ministro del lavoro e della previdenza sociale della Repubblica Italiana Successore Emblem of Italy.svg
Gianni De Michelis 17 aprile 1987 - 28 luglio 1987
governo Fanfani VI
Rino Formica
Controllo di autoritàVIAF (EN81033998 · ISNI (EN0000 0000 7737 2081 · SBN IT\ICCU\CFIV\047223 · LCCN (ENn83197254 · GND (DE136739792 · WorldCat Identities (ENlccn-n83197254