Enrico Marone Cinzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enrico Marone Cinzano
Enrico Eugenio Antonio.jpg
Conte Enrico Eugenio Antonio Marone Cinzano
Conte Marone Cinzano
Stemma
Nascita Torino, 15 marzo 1895
Morte Ginevra, 23 ottobre 1968
Padre Alberto Marone
Madre Paola Cinzano
Consorte Noemí Rosa de Alcorta Mansilla
Maria Cristina di Borbone-Spagna
Figli Rosa Anna
Consuelo Paola Gloria
Alberto Paolo Rodolfo
Vittoria Eugenia Marone Bourbon
Giovanna Paola Marone Bourbon
Maria Teresa Marone Bourbon
Anna Sandra Marone Bourbon

Enrico Eugenio Antonio Marone Cinzano (Torino, 15 marzo 1895Ginevra, 23 ottobre 1968) è stato un imprenditore e dirigente sportivo italiano.Figlio di Alberto Marone e di Paola Cinzano, ultima erede della famiglia fondatrice dell'omonima casa produttrice di liquori, porterà a vita entrambi i cognomi dei genitori.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Arruolato volontario nell Regio Esercito allo scoppio della Prima guerra mondiale, si congedò con il grado di sottotenente.

Fu a capo della Cinzano e presidente della squadra di calcio del Torino dal 1924 al 1928; durante la sua presidenza fu edificato lo Stadio Filadelfia.

Si è sposato due volte, di cui la seconda con Maria Cristina di Borbone-Spagna (1911-1996), figlia di Alfonso XIII di Spagna.

Dalla prima moglie, Noemí Rosa de Alcorta y García-Mansilla, ebbe Rosa Anna, Consuelo Paola ed Alberto Paolo; dalla seconda Vittoria Eugenia, Giovanna Paola, Maria Teresa e Anna Alessandra.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]