Elmina Castle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 5°06′12″N 1°14′33″W / 5.103333°N 1.2425°W5.103333; -1.2425

Elmina Castle

Elmina Castle (Castello di Elmina) è uno dei circa trenta "castelli degli schiavi" o grandi fortezze commerciali costruite sulla Costa d'Oro dell'Africa occidentale (oggi Ghana), lungo il Golfo di Guinea, dai commercianti europei. È il più antico edificio europeo dell'Africa subsahariana.

Fatta erigere da Giovanni II del Portogallo nel 1482 come centro di scambio commerciale di nome Castelo de São Jorge da Mina (Castello di San Giorgio della Miniera), la fortezza, nota anche semplicemente come Mina o Feitoria da Mina, sorge nei pressi dell'attuale città di Elmina, in Ghana. Dopo la sua occupazione da parte dei Paesi Bassi nel 1637, rimase sotto il controllo degli olandesi sino al 1814. Nel 1872 la Costa d'oro olandese passò all'Impero britannico. Nel 1957, con l'indipendenza del Ghana, il controllo della fortezza divenne appannaggio della colonia britannica.

Oggi è sito storico riconosciuto dall'UNESCO e Patrimonio dell'umanità.

Nel 1987 ospitò le riprese del film di Werner Herzog Cobra Verde.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]