Elisabeth Röhm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elisabeth Röhm nel 2012

Elisabeth Röhm (Düsseldorf, 28 aprile 1973) è un'attrice statunitense di origini tedesche.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Elisabeth Röhm è una attrice statunitense nata a Düsseldorf il 28 aprile 1973, nota soprattutto per aver interpretato Kate Lockley in Angel (1999-2002) e Serena Southerlyn, procuratore aggiunto in Law & Order (dal 2001 al 2005).

La sua famiglia si trasferisce dalla Germania a Manhattan, New York negli anni ottanta. Ha frequentato l'università Sarah Lawrence College a Bronxville, dove ha studiato arte drammatica. Ottiene il suo primo ruolo d'attrice nel 1997 nella soap opera One Life To Live, in seguito ha vari ruoli in serie TV come Invisible Man e due mini serie (The '60s ed Eureka street).

Il successo e la notorietà al grande pubblico arrivano nel 1999 quando interpreta l'ispettore Kate Lockley in Angel, e poi il procuratore aggiunto Serena Southerlyn in Law & Order (2001 - 2005). In seguito ha avuto altre parti in film TV, come Lake Placid 4 - Capitolo finale, e serie TV, tra cui alcuni episodi della serie " The Mentalist", in cui recitava il ruolo della psichiatra di Patrick Jane.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Di origini italiane da parte di madre[1] e tedesche da parte di padre (i genitori divorziarono quando aveva 9 anni), ha due figli[2][3].

È stata fidanzata con il regista Austin Smithard (nel 2000), l'imprenditore Dan Abrams (dal 2003 al 2005) e dal 2005 è legata all'imprenditore Ron Wooster.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elisabeth Röhm ed Eve Adamson in The Object of My Conception: A Journey to Motherhood through IVF, Chapter Two books.google.it
  2. ^ Kristen Mascia, Elisabeth Röhm Welcomes a Baby Girl, su People, 11 aprile 2008. URL consultato il 28 giugno 2010.
  3. ^ Elisabeth Röhm, Sharing My IVF Secret, su Elisabeth Röhm’s Blog, celebritybabies.people.com, 10 marzo 2011. URL consultato il 7 ottobre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN12137316 · ISNI: (EN0000 0000 4545 797X · LCCN: (ENno2008172300 · GND: (DE1044879904 · BNF: (FRcb16685149h (data)