Elisabeth Röhm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elisabeth Röhm nel 2012

Elisabeth Röhm (Düsseldorf, 28 aprile 1973) è un'attrice statunitense di origini tedesche.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Elisabeth Röhm è una attrice statunitense nata a Düsseldorf il 28 aprile 1973, nota soprattutto per aver interpretato Kate Lockley in Angel (1999-2002) e Serena Southerlyn, procuratore aggiunto in Law & Order (dal 2001 al 2005).

La sua famiglia si trasferisce dalla Germania a Manhattan, New York, negli anni ottanta. Ha frequentato l'università Sarah Lawrence College a Bronxville, dove ha studiato arte drammatica. Ottiene il suo primo ruolo d'attrice nel 1997 nella soap opera Una vita da vivere, e in seguito ha vari ruoli in serie TV come Invisible Man e due mini serie (The '60s ed Eureka street).

Il successo e la notorietà al grande pubblico arrivano nel 1999, quando interpreta l'ispettore Kate Lockley in Angel, e poi il procuratore aggiunto Serena Southerlyn che è lesbica in Law & Order (2001 - 2005). In seguito ha avuto altre parti in film TV, come Lake Placid 4 - Capitolo finale, e serie TV, tra cui alcuni episodi della serie "The Mentalist", in cui recita il ruolo della psichiatra di Patrick Jane.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Di origini italiane da parte di madre[1] e tedesche da parte di padre (i genitori divorziarono quando aveva 9 anni), ha due figli[2][3].

È stata fidanzata con il regista Austin Smithard (nel 2000), l'imprenditore Dan Abrams (dal 2003 al 2005) e dal 2005 è legata all'imprenditore Ron Wooster.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elisabeth Röhm ed Eve Adamson in The Object of My Conception: A Journey to Motherhood through IVF, Chapter Two books.google.it
  2. ^ Kristen Mascia, Elisabeth Röhm Welcomes a Baby Girl, su People, 11 aprile 2008. URL consultato il 28 giugno 2010.
  3. ^ Elisabeth Röhm, Sharing My IVF Secret, su Elisabeth Röhm’s Blog, celebritybabies.people.com, 10 marzo 2011. URL consultato il 7 ottobre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12137316 · ISNI (EN0000 0000 4545 797X · LCCN (ENno2008172300 · GND (DE1044879904 · BNF (FRcb16685149h (data)