Edgar Estrada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edgar Estrada
Nazionalità Guatemala Guatemala
Altezza 187 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 2008
Carriera
Squadre di club1
1987-1994Aurora FC? (-?)
1994-2001Comunicaciones? (-?)
2001-2002CSD Municipal? (-?)
2002-2005Comunicaciones14+ (-?)
2007-2008Deportivo Petapa? (-?)
Nazionale
1995-2003 Guatemala Guatemala 80 (-99)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Edgar Eladio Estrada Solís (Città del Guatemala, 16 novembre 1967) è un ex calciatore guatemalteco, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

El Gato Estrada inizia la carriera all'Aurora FC, dove gioca per sette stagioni, vincendo un titolo nazionale nella stagione 1992-1993. Nel 1994 si trasferisce al Comunicaciones, di cui rimane il portiere titolare per 11 anni, esclusa la stagione 2001-2002, in cui gioca nel CSD Municipal. Dal 2007 al 2008 ha giocato al Deportivo Petapa, dopodiché si è ritirato dal calcio professionistico.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la nazionale di calcio guatemalteca conta 80 presenze con 99 reti subite[2] e ha partecipato a varie CONCACAF Gold Cup. Si è ritirato dalla nazionale nel 2003, dopo aver ricevuto delle minacce di morte nel 2001 a causa della sconfitta per 5-2 contro la Costa Rica, che costò la qualificazione al campionato del mondo 2002 al Guatemala.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Una mirada los recuerdos de Édgar Estrada en Copa Oro, Prensa Libre, 5 luglio 2015. URL consultato il 3 agosto 2015.
  2. ^ (EN) Edgar Estrada - International Appearances, RSSSF. URL consultato il 3 agosto 2015.
  3. ^ (EN) Goalkeeper receives death threat, BBC Sport, 8 gennaio 2001. URL consultato il 3 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Edgar Estrada, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Edgar Estrada, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata