Due partite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Due partite
Due partite (film).JPG
Margherita Buy in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno2009
Durata100 minuti
Rapporto2.35 : 1
Generedrammatico, commedia
RegiaEnzo Monteleone
Soggettodall'omonima pièce teatrale di Cristina Comencini
SceneggiaturaCristina Comencini
Enzo Monteleone
ProduttoreRai Cinema, Cattleya
Distribuzione (Italia)01 Distribution
Interpreti e personaggi

Due partite è un film del 2009 diretto da Enzo Monteleone, adattamento cinematografico dell'omonima pièce teatrale di Cristina Comencini.

Il film è uscito nelle sale il 6 marzo 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In due epoche differenti, il film racconta l'universo femminile, visto attraverso gli occhi di quattro donne (Sofia, Beatrice, Claudia e Gabriella) che negli anni sessanta si incontrano ogni giovedì pomeriggio per giocare a carte e raccontarsi i loro problemi e le loro paure. Trent'anni dopo le loro figlie (rispettivamente, nell'ordine, Rossana, Giulia, Cecilia e Sara) si riuniscono dopo la morte di Beatrice che si suicida perché affermava di essere sola. Nonostante la modernità e l'emancipazione, le paure e le angosce dell'essere donna non sono differenti rispetto a trent'anni prima.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha realizzato al botteghino € 1.500.000 euro secondo i dati Cinetel.[1]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cinetel Archiviato l'8 marzo 2008 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema