Dizionario di politica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Dizionario di Politica)
Dizionario di Politica
AutoreAntonino Pagliaro, Guido Mancini
1ª ed. originale1940
Generedizionario
Sottogeneresaggio
Lingua originale italiano

Il Dizionario di Politica, edito dall'Istituto dell'Enciclopedia Italiana, è un'opera in quattro volumi, voluta da Benito Mussolini, e pubblicata a cura del Partito Nazionale Fascista (PNF) per disposizione del segretario politico Achille Starace.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziata nel 1938, l'opera fu completata nel 1940. A ricoprire la carica di direttore fu chiamato il filosofo del linguaggio Antonino Pagliaro, già redattore capo dell'Enciclopedia Italiana, con la collaborazione di Guido Mancini, vicepresidente dell'Istituto Nazionale di Cultura Fascista, e del medievista Giuseppe Martini, che raccolsero 247 studiosi, le migliori intelligenze del fascismo, ma anche qualche intellettuale "eretico" come Federico Chabod, Walter Maturi e Arturo Carlo Jemolo [1].

L'intento voluto era quello di racchiudere in un'unica opera tutta la cultura politica e la dottrina del fascismo.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di quattro volumi, dove sono raccolte 1.079 voci.

Collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

Tra i 247 studiosi e intellettuali che collaborarono al progetto, specificatamente antigentiliano[2], ci furono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessia Pedio, La cultura del totalitarismo imperfetto, Unicopli, Milano, 2000, pag.257
  2. ^ Alessandra Tarquini, Il Gentile dei fascisti. Gentiliani e antigentiliani nel regime fascista, 2009, Il Mulino

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]