Dipartimento di Caaguazú

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dipartimento di Caaguazú
dipartimento
Departamento de Caaguazú
Dipartimento di Caaguazú – Stemma Dipartimento di Caaguazú – Bandiera
Dipartimento di Caaguazú – Veduta
Bosco nei pressi di San José de los Arroyos.
Localizzazione
Stato Paraguay Paraguay
Amministrazione
Capoluogo Coronel Oviedo
Governatore Enrique Antonio Buzarquis Cáceres
Territorio
Coordinate
del capoluogo
25°25′S 56°27′W / 25.416667°S 56.45°W-25.416667; -56.45 (Dipartimento di Caaguazú)Coordinate: 25°25′S 56°27′W / 25.416667°S 56.45°W-25.416667; -56.45 (Dipartimento di Caaguazú)
Superficie 11 474 km²
Abitanti 435 357[1] (cens. 2002)
Densità 37,94 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-4
ISO 3166-2 PY-5
Cartografia
Dipartimento di Caaguazú – Localizzazione

Il dipartimento di Caaguazú è il quinto dipartimento del Paraguay[2] situato nella parte centrale del paese. Il capoluogo è la città di Coronel Oviedo.

Divisione politica[modifica | modifica wikitesto]

Il dipartimento è diviso in 21 distretti:

Distretto km²[3] Abitanti (2002)[1]
Caaguazú 923 98.136
Carayaó 920 13.234
Coronel Oviedo 876 84.103
Doctor Cecilio Báez 146 6.173
Doctor J. Eulogio Estigarribia 645 24.634
Doctor Juan Manuel Frutos 553 19.128
José Domingo Ocampos 144 9.198
La Pastora 216 4.440
Mariscal Francisco Solano López 1.230 7.330
Nueva Londres 246 4.110
Raúl Arsenio Oviedo 1.379 27.734
Repatriación 866 29.503
R. I. Tres Corrales 319 7.666
San Joaquín 483 14.930
San José de los Arroyos 496 15.299
Santa Rosa del Mbutuy 325 10.989
Simón Bolívar 328 4.938
Tembiaporá[4]
Tres de Febrero 214 8.818
Vaquería 1.155 10.257
Yhú 1.584 34.737

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Ingresso a Nueva Londres

Il dipartimento di Caaguazú è situato nella parte centrale del paese. Il territorio è attraversato da nord a sud dalla sierra di San Joaquin, che insieme ad altri rilievi laterali isolati, come quelli di Carayó e di Monte del Rosario, forma la cordillera di Caaguazú. I rilievi non superano i 200 m s.l.m. a ovest mentre verso est arrivano a superare i 250 m s.l.m.

Il dipartimento è attraversato da numerosi affluenti del fiume Paraguay, quali il Tebicuarymí, il Tobatiry, il Mbutuy e lo Hondo; la cordillera di Caaguazú divide questi ultimi dai fiumi appartenenti al bacino idrografico del Paraná, come l'Acaray, l'Yguazú, il Monday ed il Capiibary..[5]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima è mite, la temperatura media annua è intorno ai 22 °C. È una delle regioni più piovose del Paraguay, questo e il clima mite ne fanno un'area agricola molto importante. [2]

Confini[modifica | modifica wikitesto]

Il dipartimento confina a nord con i dipartimenti di San Pedro e Canindeyú, a est con il dipartimento dell'Alto Paraná, a sud con il dipartimento di Guairá e a ovest con il dipartimento di Cordillera.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Coronel Oviedo

Nei secoli XVI e XVII il territorio rimase fondamentalmente spopolato a causa delle cruente incursioni dei bandeirantes paulisti. Le prime comunità sul territorio furono fondate solo a partire dal XVIII secolo, dopo la nascita nel 1713 della città di Curuguaty, oggi nel Dipartimento di Canindeyú; nel 1746 i gesuiti fondarono la riduzione di San Joaquín, mentre nel 1770 e nel 1790 nacquero rispettivamente le odierne Carayaó e Caaguazú.[5] Nella parte orientale del dipartimento sono abbastanza comuni le colonie di origine straniera (mennoniti, britannici, tedeschi), sorte alla fine del XIX secolo in seguito ad una forte politica di immigrazione intrapresa dal Paraguay all'indomani della Guerra della triplice alleanza.[2]

Il dipartimento[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1906 la legge di divisione territoriale della Repubblica creò il dipartimento di Yhú; la riorganizzazione politica del 1945 impose l'attuale nome al dipartimento, estendendone il territorio verso nord-est. Nel 1973 il dipartimento di Caaguazú assunse la sua attuale forma, perdendo i distretti di Curuguaty, Villa Ygatimí e Ypehú.[5]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il terreno fertile ne fa una zona molto produttiva, la coltura prevalente è il cotone seguito dalla soia, dalla canna da zucchero, dal mais e dalla tapioca.

Importante anche il settore dell'allevamento bovino.

L'industria è caratterizzata da un elevato numero di imprese molto piccole che si occupano prevalentemente della lavorazione del legno e produzione di mobili.

Oltre metà del territorio era coperto di foreste che negli ultimi anni hanno subito un pesante sfruttamento. La deforestazione ha creato danni soprattutto nell'area centrale e orientale del dipartimento. [2]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

”Carreta” tradizionale a Coronel Oviedo

Il dipartimento di Caaguazú offre luoghi storici e naturalistici di grande importanza, come il Cerro Morotí, situato nel distretto di San Joaquín, nel quale è presente anche un'antica chiesa gesuita. Altre risorse naturali di grande richiamo sono costituite dai rilievi montuosi e dal lago Yguazú.[2]

Vie di comunicazione[modifica | modifica wikitesto]

La strada internazionale denominata Ruta Nº 2 Mcal. Estigarribia si incrocia a Coronel Oviedo con la Ruta Nº 7 Gaspar Rodríguez de Francia; da questo incrocio parte anche una diramazione stradale che si ricollega a nord con la Ruta Nº 3 Gral. Elizardo Aquino. La parte meridionale del dipartimento è toccata dalla Ruta Nº 8 Blas Garay, che comunica con il dipartimento di Guairá, a completare i 163 km di rete stradale nazionale asfaltata sugli 820 km di strade presenti nel dipartimento.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Dati del censimento 2002 forniti dal DGEEC - La Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos (PDF), dgeec.gov.py. URL consultato il 5 febbraio 2010.
  2. ^ a b c d e f (ES) Archivio Abc Digital, archivo.abc.com.py. URL consultato il 13 febbraio 2010.
  3. ^ (ES) Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos – Territorio y Población (PDF), dgeec.gov.py. URL consultato il 13 gennaio 2010.
  4. ^ Distretto creato con legge 3421 del 28 dicembre 2008. (ES) Justia Paraguay, paraguay.justia.com. URL consultato il 12 dicembre 2010.
  5. ^ a b c (ES) Ministerio de Educación y Cultura del Paraguay, mec.gov.py. URL consultato il 13 febbraio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE10087414-9