Dino Spadetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dino Spadetto
Dino Spadetto - UC Sampdoria 1971-72.jpg
Spadetto alla Sampdoria nella stagione 1971-1972
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1981
Carriera
Giovanili
Montebelluna
Squadre di club1
1965-1966 Montebelluna ? (?)
1966-1969 Inter 5 (2)
1969-1970 Bari 17 (1)
1970-1973 Sampdoria 24 (6)
1973-1974 Parma 15 (0)
1974-1975 Venezia 20 (1)
1975-1979 Terranova Gela ? (?)
1979-1981 Acireale 57 (5)
Nazionale
1969 Italia Italia U-21 3 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dino Spadetto (Caerano di San Marco, 25 gennaio 1950) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Montebelluna, Spadetto approda nell'Inter dove debutta all'età di 18 anni, andando a rete nella partita d'esordio (Inter-Cagliari 4-0 del 27 ottobre 1968)[1] senza però trovare molto spazio successivamente in prima squadra. Nei tre anni in maglia nerazzurra riesce a collezionare 5 presenze con 2 reti all'attivo. Viene poi convocato nella Nazionale Under-21 dove verrà schierato per 3 volte segnando un gol.

Dall'Inter passa al Bari, sempre in Serie A e successivamente alla Sampdoria dove si ferma per tre stagioni.

Il prosieguo della sua parabola agonistica lo vede scendere progressivamente di categoria, trasferendosi successivamente a Parma in Serie B, a Venezia in Serie C e quindi in Serie D al Terranova dove ottiene la promozione in Serie C2 nella stagione 1978-1979[2]. Conclude la carriera nell'Acireale (due stagioni).

In carriera ha totalizzato complessivamente 46 presenze e 9 reti in Serie A e 15 presenze in Serie B.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]