Dave Attwood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dave Attwood
Dave Attwood.jpg
Attwood con la maglia del Bath nel 2012
Dati biografici
Nome David Michael J. Attwood
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 201 cm
Peso 119 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Ruolo Seconda linea
Squadra Bath
Carriera
Attività di club¹
2005-09 Bristol 9 (0)
2009-11 Gloucester 32 (10)
2011- Bath 97 (40)
Attività da giocatore internazionale
2010- Inghilterra Inghilterra 24 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 22 agosto 2017

David Michael J. Attwood (Bristol, 5 aprile 1987) è un rugbista a 15 britannico, internazionale per l'Inghilterra, che gioca nel ruolo di seconda linea con il Bath in Premiership.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Campione di lancio del disco a livello under-16, in seguito a un infortunio che gli impedì di allenarsi Attwood decise di dedicarsi definitivamente al rugby.[1] Si unì nel 2005 al Bristol, squadra della sua città natale, continuandovi a giocare per quattro stagioni. Laureatosi nel frattempo in fisica e filosofia all'Università di Bristol,[2] nel 2009 firmò un nuovo contratto trasferendosi al Gloucester.

Dopo un'eccellente prima stagione a Gloucester, Dave Attwood venne convocato dal CT dell'Inghilterra Martin Johnson per il tour in Australia del 2010[3] dove però non giocò in nessuno dei test match ufficiali contro i padroni di casa. Il debutto internazionale non tardò comunque ad arrivare: cinque mesi più tardi, il 6 novembre, giocò a Twickenham contro la Nuova Zelanda subentrando dalla panchina.

Nel 2011 Attwood lasciò il Gloucester per andare a giocare con il Bath, squadra con la quale raggiunse la finale di Challenge Cup 2013-14.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rob Iles, Interview with England rugby star Dave Attwood, su gazetteseries.co.uk, 16 giugno 2011. URL consultato il 24 febbraio 2015.
  2. ^ (EN) Mick Cleary, Dave Attwood pushing for England return after recovering from his stamping shame, in The Daily Telegraph, 24 ottobre 2013. URL consultato il 24 febbraio 2015.
  3. ^ (EN) Chris Foy, Dave Attwood doesn't want to be called the 'enforcer' as Bath lock stakes England claim, in Daily Mail, 10 ottobre 2014. URL consultato il 24 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]